Roma, un'altra casa occupata dai rom: la pista di una regia dietro i raid

Roma, un'altra casa occupata dai rom: la pista di una regia dietro i raid
Il Messaggero INTERNO

È stata questione di ore forse qualche giorno dall’uscita dell’anziana al subentro abusivo della rom.

In via Pasquale del Giudice a Don Bosco la situazione è stata sbloccata con maggiore rapidità ma ora è diverso

Ma resta ancora dentro l’appartamento perché formalmente è necessario un decreto di sgombero per permettere alle forze dell’ordine di intervenire.

L’appartamento rientra insieme ad altri in un piano di dismissione ma l’Ente di fatto non può metterlo sul mercato. (Il Messaggero)

Su altre testate

Lo stesso in cui viveva Nadia Sinanovic, una delle protagoniste dell’occupazione abusiva in via Pasquale del Giudice. Diverse migliaia di euro che qualcuno è disposto a spendere pur di lasciarsi alle spalle immondizia e baracche fatiscenti. (il Giornale)

Ci sono i volontari – ha aggiunto – gente del quartiere che ha iniziato a pulire l’appartamento, signore che con grande affetto e umane, che vogliono aiutare Ennio. Sono commosso a tornare in casa – ha aggiunto – mi sento meglio perchè fra poco rientro in possesso dell’appartamento, e torna come era prima, bello tutto a posto” (Il Sussidiario.net)

In via Pasquale del Giudice a Don Bosco la situazione è stata sbloccata con maggiore rapidità ma ora è diverso LA SICUREZZA. Nell’appartamento i militari hanno trovato due bombole di gas, una vuota nel corridoio e un’altra in cucina. (Il Messaggero)

Occupazione di casa e allacci, tutti abusivi: denunciati un rumeno e una rom al Don Bosco

Quartiere del Municipio Tuscolano dove le occupazioni di appartamenti popolari sono molteplici, ma, anche a seguito delle attenzioni mediatiche, ormai non durano più per sempre. (RomaToday)

L'altra sera, a Cinecittà, sono stati liberati due appartamenti occupati abusivamente da senzatetto per lo più provenienti dal campo rom di via dei Gordiani. Case occupate a Roma, intervento dei carabinieri. (Il Messaggero)

Nell’ambito del medesimo controllo anche la donna che a suo tempo aveva abusivamente occupato l’appartamento al piano terra di via Calpurnio Fiamma n. 3, senza alcun titolo, ove avevano inoltre effettuato un allaccio abusivo alla rete elettrica, rimosso da personale “Acea” intervenuto sul posto. (TerzoBinario.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr