5 titoli guida e sottovalutati a Wall Street che sono ancora indecisi sulla direzione da prendere

5 titoli guida e sottovalutati a Wall Street che sono ancora indecisi sulla direzione da prendere
Proiezioni di Borsa ECONOMIA

Inversione rialzista solo con una chiusura giornaliera superiore a 4.375,09.

Analisi grafica e previsionale di 5 titoli guida e sottovalutati a Wall Street che sono ancora indecisi sulla direzione da prendere. Amazon, ultimo prezzo a 3.573,63

Inversione rialzista solo con una chiusura giornaliera superiore a 14.623,03.

Inversione rialzista solo con una chiusura giornaliera superiore a 35.090.

Il tema odierno scelto dal nostro Ufficio Studi è il seguente:. (Proiezioni di Borsa)

Ne parlano anche altre fonti

Inversione rialzista solo con una chiusura giornaliera superiore a 4.375,09. Inversione rialzista solo con una chiusura giornaliera superiore a 14.623,03. (Proiezioni di Borsa)

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi (Borsa Italiana)

La paura della variante Covid-19 azzoppa gli asset più rischiosi, alimentando gli acquisti su quelli considerati meno rischiosi, come i titoli di stato Usa. Si apre un’ennesima settimana intensa di questa stagione degli utili trimestrali Usa, con nove componenti del Dow Jones che diffonderanno i loro bilanci, così come 76 società quotate sullo S&P 500. (Finanzaonline.com)

Paura variante Delta scatena fuga dal rischio: Wall Street KO, tassi Usa 10y sotto 1,2%, euro buca $1,18, petrolio -7%. El-Erian presenta le due principali ansie dei mercati

Ancora, a partire dal 1° maggio del 2022, diventeranno effettive le nuove soglie base da cui partire per effettuare i successivi aggiustamenti della produzione. Si apre un’ennesima settimana intensa di questa stagione degli utili trimestrali Usa, con nove componenti del Dow Jones che diffonderanno i loro bilanci, così come 76 società quotate sullo S&P 500 (Finanzaonline.com)

Per Piazza Affari si profila un ritorno ai livelli di inizio marzo, a pochi giorni dal faticoso recupero dei livelli pre-Covid. Ad allarmare gli investitori sono le possibili ripercussioni sulla ripresa dovute alla diffusione della variante Delta del Covid-19. (Wall Street Italia)

Per lo S&P 500 e il Nasdaq, quella di ieri è stata la sessione peggiore in più di due mesi. D’altronde sul forex l’euro, considerato valuta di rischio, è capitolato sotto la soglia di $1,18 e al momento oscilla attorno a $1,1786. (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr