Buccinasco Romano Banco, da martedì 11 maggio in via sperimentale cambia la viabilità

Buccinasco Romano Banco, da martedì 11 maggio in via sperimentale cambia la viabilità
MI-LORENTEGGIO.COM. INTERNO

La stessa Ordinanza istituisce anche una Zona a Traffico Limitato per consentire l’accesso alla zona pedonale per raggiungere l’area parcheggio del vecchio oratorio della Parrocchia SS.

Alla fine di settembre, al termine del periodo di sperimentazione, si valuterà se mantenere la nuova viabilità o tornare al doppio senso.

In via sperimentale fino al 30 settembre via Liguria e via F.lli di Dio diventano a senso unico. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

La notizia riportata su altri giornali

Covid, il bollettino di oggi martedì 4 maggio; tasso di contagio al 3% in Piemonte. I casi sono così ripartiti: 101 screening, 405 contatti di caso, 131 con indagine in corso: per ambito: 3 Rsa/strutture socio-assistenziali, 91 scolastico, 543 popolazione generale. (https://ilcorriere.net/)

ggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 637 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 82 dopo test antigenico), pari al 3,0% di 20.951 tamponi eseguiti, di cui 12.678 antigenici. (TargatoCn.it)

Dei 343 nuovi casi, gli asintomatici sono 170 (49,6%). I casi sono così ripartiti: 51 screening, 240 contatti di caso, 52 con indagine in corso: per ambito: 7 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 53 scolastico, 283 popolazione generale. (Cuneodice.it)

Ecco come sta andando la campagna vaccinale del Piemonte

I ricoverati non in terapia intensiva sono 1981 (-61 rispetto a ieri). I tamponi diagnostici finora processati sono 4.445.968 (+20.951 rispetto a ieri), di cui 1.514.408 risultati negativi. (LaGuida.it)

Milano, 4 mag. (LaPresse) – Continua il calo dei ricoveri Covid in ospedale: in terapia intensiva oggi si registrano -67 pazienti rispetto a ieri per un totale di 2.423 con 136 ingressi giorno. (LaPresse)

In particolare, stando ai dati regionali, tra i vaccinati 7.344 erano over 80, 5052 i settantenni e 7042 le persone estremamente vulnerabili. Se tutte le regioni erano intenzionate ad effettuare una copertura prioritaria sugli over 80, non tutte ci sono riuscite: Sicilia, Calabria e Campania sono in grande difficoltà. (Radio Gold)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr