Rcs: i conti ok, le parole al miele di Cairo ei rumors zizzaniosi di Repubblica

Startmag Web magazine ECONOMIA

A ribadirlo, dopo la semestrale presentata ieri, il presidente e amministratore delegato del gruppo editoriale, Urbano Cairo, che è anche maggiore azionista della casa editrice.

L’indebitamento finanziario netto si è attestato a 55,9 milioni in calo dai 59,6 milioni di fine dicembre

“Rcs si è comportata in modo corretto e l’arbitrato ha riconosciuto che non c’e’ stata alcuna azione temeraria.

E che l’immobile valeva 33 milioni in più, e non e’ poco”, ha aggiunto in un’intervista al Giornale. (Startmag Web magazine)

Se ne è parlato anche su altri media

Aumenta il peso del digital con ricavi pari a 93,7 milioni, circa il 22,2% del totale. I ricavi consolidati sono pari a 421,8 milioni, in crescita del 32%, e con un risultato netto pari a 38,7 milioni contro il rosso di 12 milioni dell’anno precedente. (Touchpoint News)

L’Ebitda è pari a 67,8 milioni da (7,1 milioni nel 2020), l’Ebit a 43,8 milioni (in rosso di 16,8 milioni nei primi sei mesi dello scorso anno) e il risultato netto torna positivo a 38,7 milioni (da una perdita di 12 milioni). (Primaonline)

L'indebitamento finanziario netto si attesta a 55,9 milioni, in miglioramento di 3,7 milioni rispetto al 31 L'ebitda è positivo per 67,8 milioni, su di 60,7 milioni, e il risultato netto è pari a +38,7 milioni, rispetto al risultato negativo di 12 milioni del primo semestre 2020. (Italia Oggi)

Aumenta il peso del digital con ricavi pari a 93,7 milioni, circa il 22,2% del totale. La pubblicità online sui mezzi di Rcs nel semestre cresce del 40% in Italia e del 48% in Spagna rispetto al primo semestre 2020 (Engage)

“Rcs si è comportata in modo corretto e l’arbitrato ha riconosciuto che non c’e’ stata alcuna azione temeraria. A ribadirlo, dopo la semestrale presentata ieri, il presidente e amministratore delegato del gruppo editoriale, Urbano Cairo, che è anche maggiore azionista della casa editrice. (Startmag Web magazine)

Dopo le dimissioni del banchiere Miccicchè, la riluttanza dell’editore Cairo a prevedere accantonamenti prudenziali per il caso Blackstone spinge Della Valle, Tronchetti Provera e Cimbri a disertare il cda di Rcs – Nel primo semestre 2021 la casa editrice è tornata in utile. (FIRSTonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr