Dopo Salvini, la Meloni: così la sinistra regola i conti fuori dalle urne

Dopo Salvini, la Meloni: così la sinistra regola i conti fuori dalle urne
ilGiornale.it INTERNO

Ed è fuori dal Parlamento che vuole gettare la Meloni appiccicandole addosso accuse assurde che riportano il Paese indietro agli Anni di Piombo.

Il tutto per preparare, appunto, la strada a chi crede, come il piddino Provenzano, che la Meloni sia "fuori dall'arco democratico e repubblicano" .

È il solito schema della sinistra: far fuori il nemico dal Parlamento senza passare dalle elezioni

Ora che all'interno della coalizione il peso di Fratelli d'Italia e Lega è pressoché identico, nel mirino dei picchiatori non c'è più solo Salvini ma anche la Meloni. (ilGiornale.it)

La notizia riportata su altri media

E da come ieri strillava la Meloni (leggi l’articolo) chissà che scheletri ci sono nell’armadio di una destra a dir poco surreale, che di fronte alle violenze di fascisti e No Green Pass a cui alliscia il pelo gira la frittata accusando la ministra dell’Interno per aver costruito ad arte una precisa strategia della tensione. (LA NOTIZIA)

“Visto che Formigli e Piazzapulita sono ossessionati da me e da Fratelli d’Italia, vediamo se stasera si degneranno di mandare in onda questo video senza il solito taglia e cuci. Non ci credo molto, però tentar non nuoce. (La Voce del Patriota)

Meloni attacca il Governo, ma dentro ci sono i suoi alleati (VIDEO)

LEGGI ANCHE > > > Giorgia Meloni ci ricasca: il tormentone diventa spagnolo (VIDEO). Giorgia Meloni attacca tutti. Dopo la risposta del ministro Lamorgese, la Meloni procede con un attacco frontale nei confronti del Governo. (CheNews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr