No Green pass, sui social il video del leader ‘Ioapro’ su assalto a sede Cgil: “Abbiamo sfondato”

No Green pass, sui social il video del leader ‘Ioapro’ su assalto a sede Cgil: “Abbiamo sfondato”
LaPresse INTERNO

“Abbiamo sfondato, questo è il primo”, aggiunge prima di inveire, insieme ad altri manifestanti contro le forze dell’ordine giunte in assetto anti sommossa a bloccare l’ingresso.

Biagio Passaro ha documentato su Facebook l'attacco al sindacato avvenuto sabato a Roma. (LaPresse) Biagio Passaro, ristoratore e leader del movimento ‘Ioapro’, ha pubblicato sul suo profilo social il video dell’assalto alla sede della Cgil avvenuto sabato a Roma. (LaPresse)

Ne parlano anche altri media

«C’è una competizione nell’estrema destra tra Forza Nuova e Casapound per affermarsi come movimento egemone della galassia neofascista. «Quest’ultimo - spiega un investigatore al Messaggero - è diventato il frontman del partito perché Fiore ha troppi problemi con la giustizia, rischierebbe parecchio. (ilmessaggero.it)

Dall'altra c'è Forza nuova, la sigla di Roberto Fiore, arrestato per gli scontri di sabato a Roma. Il corteo non autorizzato era guidato dal leader di Forza Nuova Roberto Fiore e da Giuliano Castellino (Repubblica Roma)

Il nome di Luigi Aronica, «er Pantera», ex Nar, spunta nelle intercettazioni a un'ora del delitto Piscitelli fra Gabriele D'Anna e Claudio Ciaburro, uomo ombra di Castellino Roberto Fiore, fondatore prima di Terza Posizione, condannato nell'85 a 9 anni per banda armata, fugge dall'Italia i primi anni 80. (ilGiornale.it)

Scontri a Roma 9 ottobre 2021: arrestati nella notte i due leader di Forza Nuova

No alla violenza fascista.”. In un post su Instagram Roberto Saviano ha ammonito pesantemente: “L’assalto alla CGIL ricorda storie di 100 anni fa. Solidarietà alla CGIL”. (Periodico Italiano)

Dopo gli scontri avvenuti sabato 9 ottobre tra i manifestanti no green pass e la polizia, che hanno devastato il centro di Roma, una maxi retata ha portato in manette il fondatore del movimento di estrema destra Roberto Fiore, il leader romano Giuliano Castellino e altre 10 persone. (Corriere TV)

Giuliano Castellino è noto alle forze dell'ordine, oltre che per la sua militanza in Forza Nuova, soprattutto per l'aggressione perpetrata ai danni di due giornalisti, che gli comportò una condanna a 5 anni di reclusione. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr