Vaiolo delle scimmie, partite oggi le vaccinazioni nel Lazio. D'Amato: «Già 500 richieste»

ilmessaggero.it SALUTE

«Sono iniziate oggi, all'Istituto Lazzaro Spallanzani di Roma, le prime somministrazioni del vaccino contro il vaiolo delle scimmie.

Saranno una decina le somministrazioni di oggi ma sono già 500 coloro che hanno espresso la volontà di vaccinarsi».

«Ricordo - ha aggiunto l'assessore - che le regole per la vaccinazione sono contenute nella circolare del ministero della Salute».

Lo ha detto all'Adnkronos Salute l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato. (ilmessaggero.it)

Ne parlano anche altri giornali

“C'è stata una grande partecipazione – continua Vaia – e questo significa che le persone hanno compreso la validità dello strumento vaccino. Roma, 8 agosto 2022 – Vaiolo delle scimmie, vaccino al via. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

A dirlo all'Adnkronos Salute è Massimo Galli, già direttore Malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano, in merito all'avvio delle somministrazioni, da oggi, nelle Regioni con il maggior numero di casi d'infezione. (Adnkronos)

L'unità di coordinamento costituita da Regione Lombardia sta in questo momento definendo le linee guida per la vaccinazione dei soggetti a rischio. PAvia. . I primi vaccini contro il vaiolo delle scimmie arriveranno al San Matteo. (La Provincia Pavese)

Una quota di vaccino, infine, resterà stoccata presso il Ministero della Salute, per eventuali emergenze Fonte: ANSA Vaiolo delle scimmie, in Italia arriva il vaccino: ecco dove e chi dovrà farlo. Nonostante il basso rischio per la salute certificato dagli epidemiologi (“virus meno pericoloso di una varicella”), il cosiddetto “monkeypox” o vaiolo delle scimmie continua a tenere comunque alto il livello di attenzione da parte delle autorità sanitarie. (QuiFinanza)

La vaccinazione sarà diretta – si legge nelle indicazioni – al personale di laboratorio con possibile esposizione diretta a orthopoxvirus; persone gay, transgender, bisessuali e altri uomini che hanno rapporti sessuali con uomini (msm), che rientrano in alcune specifiche categorie di rischio. (LaC news24)

Lo ha detto l'assessore alla Sanità della regione Lazio Alessio D'Amato. Saranno una decina le somministrazioni odierne ma sono già 500 coloro che hanno espresso la volontà di vaccinarsi. (Tiscali Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr