Siccità, si aggrava la situazione in Trentino Alto Adige: domani riunione dell'Osservatorio delle Alpi orientali

Siccità, si aggrava la situazione in Trentino Alto Adige: domani riunione dell'Osservatorio delle Alpi orientali
Alto Adige INTERNO

Kompatscher ha detto che al momento non risultano altri comuni in difficoltà per la siccità, ma la situazione è sotto costante monitoraggio.

Al momento in Alto Adige solo a Tesimo il sindaco venerdì scorso ha emanato un'ordinanza che vieta di utilizzare acqua per il verde privato.

In Trentino, a quanto precisato dal vicepresidente della Provincia Mario Tonina, la situazione "non è drammatica".

In settimana verrà inviata da parte della Provincia una lettera a tutti i Comuni trentini per invitare alla moderazione nei consumi, a partire dalla chiusura delle fontane

Si aggrava la situazione per la siccità in Trentino Alto Adige, a causa delle precipitazioni nevose poco abbondanti dello scorso inverno, della scarsità delle piogge primaverili e del clima torrido degli ultimi giorni, ma la situazione rimane ancora sotto controllo. (Alto Adige)

Ne parlano anche altre fonti

L'irrigazione è essenziale in questi giorni, perché molte colture stanno arrivando a maturazione e hanno bisogno di una grande quantità di acqua: i prossimi 10 giorni saranno decisivi per salvare almeno il primo raccolto dell’estate Lo stato di emergenza servirà più che altro a garantire risorse utili a gestire la crisi e a sostenere le aziende agricole. (TrentoToday)

A partire da oggi, 21 giugno 2022, un'ordinanza del sindaco di Ronzo-Chienis, Gianni Carotta, sospende la fornitura di acqua alla popolazione tra le ore 23 e le 6. Lo stesso provvedimento, la scorsa settimana, aveva interessato le frazioni di Santa Barbara e Prà del Pac, allo scopo di fronteggiare la scarsità di acqua nelle sorgenti che alimentano l'acquedotto di Ronzo alta (Sky Tg24 )

Pubblicità. Pubblicità. . La siccità, la scarsità di precipitazioni e il caldo torrido che stanno colpendo soprattutto il nord Italia, hanno spinto alcuni Comuni a prendere i primi provvedimenti, anche in Trentino (la VOCE del TRENTINO)

Emergenza idrica, a Ronzo-Chienis stop all'acqua durante la notte

Nell'ordinanza di Ronzo Chienis, firmata dal sindaco Gianni Carotta, viene ricordato che l'acqua potabile che proviene dagli acquedotti del territorio non deve esser usata per scopi diversi da quello umano, alimentare, zootecnico e per le aree verdi pubbliche che possono essere innaffiate a mano. (TrentoToday)

A causa delle scarse precipitazioni nevose dello scorso inverno, della mancanza di pioggia e del clima particolarmente torrido, si registrano in Trentino i primi provvedimenti per fronteggiare la siccità. (Trentino)

Lo stesso provvedimento, la scorsa settimana, aveva interessato le frazioni di Santa Barbara e Prà del Pac, allo scopo di fronteggiare la scarsità di acqua nelle sorgenti che alimentano l'acquedotto di Ronzo alta. (l'Adige)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr