Trattativa Stato-Mafia, depositate le motivazioni della sentenza

Trattativa Stato-Mafia, depositate le motivazioni della sentenza
La Sicilia INTERNO

La corte, presieduta da Angelo Pellino, condannò invece i boss Leoluca Bagarella e Antonino Cinà.

La sentenza, depositata dopo diverse richieste di proroga dei termini, è di 2971 pagine.

Lo scrive la corte d’assise d’appello stigmatizzando la sentenza di primo grado, nelle motivazioni de verdetto sulla cosiddetta trattativa Stato-mafia

La corte d’assise d’appello di Palermo ha depositato le motivazioni della sentenza con la quale il 23 settembre scorso ha definito il processo sulla cosiddetta trattativa Stato-mafia. (La Sicilia)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Oltre 2.900 pagine. 7' DI LETTURA. PALERMO – La minaccia mafiosa ci fu. Graviano non si è fermato. (Livesicilia.it)

La Trattativa: perché sono stati assolti i carabinieri e Dell’Utri
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr