Covid oggi Israele, Crisanti: "Situazione allarmante per varianti"

Covid oggi Israele, Crisanti: Situazione allarmante per varianti
Adnkronos INTERNO

Vaccini e varianti covid, con la Delta dominante e la Mu che si affaccia: il professor Andrea Crisanti accende i riflettori sull'evoluzione dell'epidemia in Israele.

Quindi, terza dose sì ma con vaccino aggiornato", dice Crisanti ad Agorà

Questo potrebbe essere legato al fatto che alcune varianti riescono ad infettare le persone vaccinate.

Se la terza dose risolve, bene.

"La situazione di Israele è allarmante". (Adnkronos)

La notizia riportata su altri giornali

Nel caso in cui la caduta dell'immunità non sia dovuta al tempo trascorso dalla seconda dose ad oggi ma dalle varianti più 'aggressive', la soluzione, spiega sempre Andrea Crisanti “è quella di avviare un aggiornamento dei vaccini”. (il Dolomiti)

Fra un mese e un mese e mezzo avremo abbastanza dati per capire se la terza dose fa tornare l’immunità. Non ha capito nulla perchè ha fatto la seconda dose ‘stamattina’, ma questa è politica (Il Sussidiario.net)

ERA MEGLIO ASPETTARE UN PAIO DI MESI…”. Sulla terza dose, approvata in via ufficiale dall’Aifa, Crisanti spiega: “L’esigenza della terza dose parte dall’osservazione dei dati di Israele. Crisanti in ritardo di 14 minuti ad Agorà/ Video “Non mi sono svegliato lo confesso”. (Il Sussidiario.net)

Obbligo vaccinale, Crisanti: "Sì ma non gestito come green pass"

Quindi terza dose sì, ma con vaccini aggiornati in grado di contrastare le varianti” Da qui nasce l’esigenza della terza dose, visto che sembrerebbe che il vaccino ha una durata di circa 6-8 mesi. (StrettoWeb)

Il professore ospite alla festa di Articolo Uno: «Serve un vaccino mono dose efficace per poter vaccinare tutti, perché non si può non pensare ai Paesi più svantaggiati. A questo devono pensare le case farmaceutiche» (PadovaOggi)

Se la terza dose risolve, bene. L’obbligo vaccinale non deve essere come il green pass", aggiunge. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr