EA: i giochi single player sono "una parte molto importante" del catalogo

EA: i giochi single player sono una parte molto importante del catalogo

In ogni caso, dopo la gaffe social dell'account Twitter, è chiaro come EA abbia voluto confermare il proprio impegno sui giochi single player, considerando anche che lo sviluppo di Star Wars Jedi: Survivor, Dragon Age: Dreadwolf e Dead Space remake rientra chiaramente in questo ambito

La soluzione è un portfolio variegato che comprenda sia elementi single player che multiplayer: "per quanto riguarda i giochi single player, pensiamo che rappresentino una parte molto, molto importante di tutto il nostro portfolio, che va a soddisfare alcune delle motivazioni principali dei giocatori". (Multiplayer.it)

Ne parlano anche altre testate

Nello specifico, EA ha passato le ultime due generazioni a produrre una quantità superiore di titoli con forti componenti multiplayer online, lasciando un po’ indietro le esperienze puramente single player. (Tom's Hardware Italia)

Se dovesse mai esserci un modo, per noi, di farlo in modo diverso rispetto a quello che facciamo oggi, ovviamente saremmo aperti a questa possibilità. Altre voci, invece, suggerivano un possibile passaggio di mano per Electronic Arts, uno dei maggiori giganti dell’industria tra i publisher che non sono console holder. (Spaziogames.it)

Anche il direttore finanziario Chris Suh è intervenuto per rassicurare gli investitori sul fatto che EA non ha intenzione di scambiare alcuna quota della sua attività altamente redditizia di live service per un maggior numero di giochi per giocatore singolo EA ha affermato che i giochi per giocatore singolo sono ancora molto importanti per la sua attività, nonostante i giochi multiplayer live costituiscano la stragrande maggioranza delle sue uscite. (Eurogamer.it)

EA risponde finalmente alle voci su una possibile acquisizione

Non sorprende che EA abbia rifiutato di commentare queste voci, ma ora, durante l'ultimo resoconto finanziario della società, è stata posta direttamente all'amministratore delegato Andrew Wilson la domanda se l'azienda intenda rimanere una società "autonoma". (Eurogamer.it)

Electronic Arts ha avuto alcune settimane molto turbolente per via di alcune dichiarazioni, come dire, particolari, in cui sembravano esaltare più i giochi multiplayer con microtransazioni che single player. (Spaziogames.it)

Ora come ora, insomma, non c’è niente di concreto, ma se dovesse rappresentare una buona occasione per il business di EA, il CEO non chiude completamente la porta a future proposte Ma ad oggi vi dico che ci sentiamo molto fiduciosi e molto entusiasti per il nostro futuro». (Spaziogames.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr