Tour operator e agenzie viaggio: allarme occupazione per 40.000 lavoratori

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Gattinoni (Fto): «Necessario prolungare gli ammortizzatori sociali». Alla luce dei vincoli stringenti che limitano i viaggi degli italiani, dunque, è difficile che il settore possa ripartire

Quarantamila i posti di lavoro a rischio tra dipendenti e collaboratori.

Ci si mobilita giustamente per la chiusura di una fabbrica che lascia a casa 300 persone, ma si ignorano i 40mila lavoratori a rischio del turismo organizzato». (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altri giornali

Torna in agenzia, il mondo ti aspetta: la campagna Maavi. . . . . . . Nuova campagna social per Mavvi, l’associazione delle agenzie di viaggi guidata da Enrica Montanucci che, in attesa dei primi attesissimi corridoi turistici di lungo raggio, chiama a raccolta i consumatori e stimola la loro voglia di viaggiare, per ridare quindi impulso anche agli operatori del turismo outgoing. (L'Agenzia di Viaggi)

Percorso a ostacoli almeno fino al 2024”. . . . . . . Oltre 207 milioni di presenze turistiche straniere perse tra marzo 2020 e giugno 2021, con la riduzione del 31,5% nel valore aggiunto turistico e un -39% nella spesa turistica interna. (L'Agenzia di Viaggi)

“Come WeRoad abbiamo lavorato quest’estate proponendo il mare, le bellezze d’Italia e del Mediterraneo, ma con la stagione invernale non potremmo lavorare se non a lungo raggio. (Qualitytravel.it)

L’evento sarà anche l’occasione occasione per presentare alle agenzie il nuovo socio di Travelbuy, Stefania Distefano, proveniente dall’esperienza di Columbus (tour operator di Primarete, ndr) «una figura con un importante background in ambito turistico che giunge in un importante momento di programmazione per il prossimo futuro», sottolinea Vassalluzzo. (L'Agenzia di Viaggi)

“Cambiare la narrazione e diffondere modelli alternativi è cruciale per combattere gli stereotipi e i pregiudizi che influenzano i nostri figli fin da piccoli L’iniziativa consiste nel coinvolgimento di quattro role model che raccontano alle ragazze come hanno sconfitto gli stereotipi di genere nelle loro professioni. (LaPresse)

L'azienda accoglie continuamente candidature spontanee, anche in altri ambiti (responsabile di reparto; responsabile di punto vendita; venditore), di cui valuta le conoscenze e, nel caso vi siano, le esperienze pregresse Requisiti necessari: diploma o laurea, con almeno 5 anni di esperienza nel ruolo o in simili. (Informazione Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr