Fatta a pezzi e gettata nel cassonetto: l'orrore nei pizzini de fidanzato

Fatta a pezzi e gettata nel cassonetto: l'orrore nei pizzini de fidanzato
il Giornale INTERNO

L'orrore sul corpo di Emma. Le studentesse hanno riferito agli agenti dei litigi violenti tra Emma e Jacques.

Avrebbe fatto a pezzi la fidanzata, gettato via i resti in un cassonetto della spazzatura e poi, si sarebbe impiccato.

Le indagini del caso sono affidate alla squadra Mobile di Bologna a cui spetterà l'arduo compito di ricostruire la dinamica della complessa tragedia

L'unica certezza, al momento, è l'efferatezza del delitto: il corpo di una donna depezzato e un uomo impiccato. (il Giornale)

Su altri giornali

Nessuna ipotesi è comunque esclusa dagli inquirenti almeno fino a quando non si hanno delle certezze su quanto accaduto E’ questa la prima ricostruzione di quanto avvenuto nella periferia del capoluogo emiliano molto probabilmente nella giornata di sabato 1 maggio. (News Mondo)

Omicidio-suicidio a Bologna, 43enne uccide la fidanzata e poi si toglie la vita (Di domenica 2 maggio 2021) Omicidio-suicidio a Bologna. Un uomo di 43 anni ha ucciso la fidanzata e poi si è impiccato. (Zazoom Blog)

Jacques Honoré Ngouenet, 43 anni, anche lui originario del Camerun, è stato trovato morto impiccato nella sua abitazione. Bologna, uccide la fidanzata e getta il corpo a pezzi nel cassonetto:. (LettoQuotidiano)

Uccisa e trovata a pezzi in un cassonetto. Il fidanzato impiccato: probabile omicidio-suicidio a Bologna

Poi l’avrebbe gettata in un cassonetto e si sarebbe impiccato. Due ritrovamenti sconcertanti quelli avvenuti ieri sera alla periferia di Bologna. A perdere la vita per prima è stata Emma Pezemo, 31 anni, originaria del Camerun. (Yeslife)

Jolanda Passariello, uccisa a otto mesi: ergastolo al padre, 24 anni di carcere alla mamma. Prima l'avrebbe uccisa, poi fatta a pezzi e gettata in un cassonetto dell'immondizia. (Corriere dell'Umbria)

Gli agenti della squadra mobile sono subito andati a casa di Jacques, trovandolo impiccato. Poco dopo alcune persone hanno segnalato tracce di sangue su un cassonetto, dentro il quale è stata fatta la macabra scoperta: il corpo di Emma fatto a pezzi, probabilmente con un’ascia o una grossa mannaia (Bologna 2000)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr