Bollettino Covid Puglia: 677 positivi, 265 quelli in provincia di Foggia

Bollettino Covid Puglia: 677 positivi, 265 quelli in provincia di Foggia
StatoQuotidiano.it INTERNO

Sono stati registrati 3978 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 677 casi positivi: 211 in provincia di Bari,5 in provincia di Brindisi, 23 nella provincia BAT, 265 in provincia di Foggia, 125 in provincia di Lecce, 44 in provincia di Taranto, 3 casi di residenti fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.926.979 test. (StatoQuotidiano.it)

Ne parlano anche altri giornali

Sono stati registrati 20 decessi: 9 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 2 in provincia di Foggia, 6 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione. (Leccenews24)

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi lunedì 5 aprile 2021 in Puglia, sono stati registrati 3978 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registraticasi positivi: 211 in provincia di Bari,5 in provincia di Brindisi, 23 nella provincia BAT, 265 in provincia di Foggia, 125 in provincia di Lecce, 44 in provincia di Taranto, 3 casi di residenti fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota. (BarlettaViva)

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.926.979 test. (BariLive)

Covid, da domani l'Italia torna a colori: Puglia resta rossa, Basilicata in arancio

Tre casi sono riferiti a residenti di fuori la Puglia ed uno di residenza non nota. Il numero assoluto dei casi è infatti molto più basso rispetto alla rilevazione di ieri, ma sarebbe dovuto al fisiologico calo dei tamponi effettuati nella giornata di Pasqua. (LeccePrima)

APPROFONDIMENTI LA RIAPERTURA Scuola verso riapertura: dalla Lombardia al Lazio, ecco chi. Scuola verso riapertura: dalla Lombardia al Lazio, ecco chi tornerà in aula il 7 aprile. In Farmacia per i test seriologici di bambini 0-6 anni. (Il Messaggero)

E’ invece sempre possibile svolgere attività motoria, ma solo in prossimità della propria abitazione, e attività sportiva all’aperto in forma individuale. opo la zona rossa disposta per il week end lungo di Pasqua, l’Italia torna ad essere divisa tra il rosso e l’arancione. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr