Coronavirus, nuova autocertificazione in arrivo: "Cambiano le disposizioni"

Coronavirus, nuova autocertificazione in arrivo: Cambiano le disposizioni
Today Today (Interno)

E' in arrivo una nuova autocertificazione per giustificare i propri spostamenti durante l'emergenza coronavirus in Italia.

"Il tema sanzioni è un tema importante, avevamo segnalato la necessità di indicazioni più chiare e il governo si è determinato col decreto entrato in vigore da poche ore ci offre un quadro sanzionatorio diverso", ricorda Gabrielli.

Ne parlano anche altre fonti

Lo ha annunciato il capo della Polizia, Franco Gabrielli, a Sky Tg24. Roma, 26 marzo 2020 - Cambia ancora in modulo per l'autocertificazione degli spostamenti durante l'emergenza Coronavirus. (QUOTIDIANO.NET)

Donazione super da parte del presidente De Laurentiis a sostegno degli ospedali di Napoli per la lotta al Covid-19 Dopo le due semifinali Scudetto che la scorsa stagione hanno visto protagoniste le formazioni Under 17 e Under 16, le... (Tutto Napoli)

Se continui ad utilizzare questo sito web, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Questo sito utilizza i cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. (La Nuova Riviera)

Sulle diverse modifiche al modulo, ha spiegato Gabrielli, "sono state fatte ironie. Gabrielli: "Dobbiamo essere rigorosi ma anche umani". Sui controlli effettuati dalla Polizia nei confronti di chi effettua spostamenti, Gabrielli ha sottolineato che “ai miei uomini ho detto che dobbiamo essere rigorosi ma anche umani. (Sky Tg24 )

Poi il ringraziamento “alle forze dell’ordine che sono impegnate nella battaglia per spezzare la catena del contagio”. (Continua a leggere dopo la foto). . . . . . . . . Il nuovo modulo sarà poi pubblicato sia sul sito della Polizia di Stato che sui siti dei quotidiani online. (Caffeina Magazine)

Su questo, ha spiegato, “sono state fatte ironie, ma cambiano le disposizioni e noi dobbiamo aggiornare il modulo, anche per intercettare” i quesiti che arrivano dai cittadini. “I furbi, quelli che vogliono disattendere la legge vanno perseguiti con rigore e con estrema severità ma c’è una parte di cittadini che vive una condizione di necessità e questa necessità non sempre trova riscontro in un modulo. (Meteo Web)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti