Intelligenza artificiale: ecco la strategia italiana

Intelligenza artificiale: ecco la strategia italiana
Punto Informatico ECONOMIA

Intelligenza artificiale: programma italiano. Il programma italiano per l'intelligenza artificiale prevede 24 politiche, suddivise in tre aree di intervento, che dovranno essere implementate nei prossimi tre anni, sfruttando fonti di investimento europee e nazionali.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il Programma Strategico per l’Intelligenza Artificiale (IA) 2022-2024 che delinea le aree prioritarie e le politiche di intervento necessarie per “rendere l’Italia un centro sull’intelligenza artificiale competitivo a livello globale, rafforzando la ricerca e incentivando il trasferimento tecnologico“. (Punto Informatico)

La notizia riportata su altri media

Quello della ‘fuga dei cervelli’ è problema di cui l’Italia ha sofferto in maniera particolare negli ultimi anni: secondo l’Istat sono stati 899 mila gli italiani trasferiti all’estero negli ultimi 10 anni, dei quali 208mila (il 23%) in possesso almeno di una laurea. (LaPresse)

Il programma strategico è stato elaborato da un gruppo di lavoro congiunto con i rappresentanti dei Ministri dell’università e della ricerca Maria Cristina Messa e dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti e si colloca nel più ampio “Piano europeo coordinato sull’Intelligenza artificiale”, promosso dalla Commissione europea già nel 2018 con l’intento di massimizzare l’impatto degli investimenti per l’intelligenza artificiale sia a livello europeo che nazionale, nonché per rafforzare sinergie e cooperazione tra gli Stati. (Tiburno.tv)

«Come Deloitte, infatti, siamo sempre più alla ricerca di profili Stem e di laureati con competenze specifiche sull’Intelligenza Artificiale ed abbiamo lanciato un programma che, entro due anni, punta ad assumere cento professionisti esperti del settore. (Notiziario Casertano)

L'Intelligenza artificiale italiana pronta a decollare con il Pnrr

Tutto questo sarà finanziato in gran parte con le varie voci del Pnrr, anche se non è ancora chiaro in quale misura Ci siamo: anche l’Italia ha una strategia per l’intelligenza artificiale, due anni dopo la Francia e la Germania e dopo anni di attese e nuovi tentativi, come anticipato da Italian Tech. (Corriere Quotidiano)

«Creiamo le condizioni per i giovani italiani, soprattutto donne, che decidono di investire in corsi di studio e nella ricerca sull’intelligenza artificiale di poterlo fare, ai massimi livelli, rimanendo nel nostro Paese. (Corriere della Sera)

Il progetto ha tre obiettivi immediati e precisi:. -incentivare l'adozione dell'Intelligenza artificiale (IA) nella pubblica amministrazione e nei sistemi produttivi del paese;. -aumentare i fondi per la ricerca;. (TIMgate)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr