Variante Omicron: Iss “Il 3 gennaio era responsabile dell’81% di casi”

Variante Omicron: Iss “Il 3 gennaio era responsabile dell’81% di casi”
L'Occhio INTERNO

“Questi risultati, per quanto non privi di limiti e bias – si sottolinea nell’indagine rapida flash survey dell’Iss – mostrano una rapida diffusione della variante Omicron, in linea con quanto già descritto recentemente in altri Paesi Europei”.

Lo rileva l’ultima flash survey dell’Iss, datata appunto 3 gennaio 2022.

Inoltre, “non bisogna trascurare il fatto che la variante Delta co-circola nel Paese, sia pure con una prevalenza che sta diminuendo progressivamente nel tempo, che suggerisce uno svantaggio competitivo nei confronti di Omicron”

Covid, la variante Omicron supera la Delta in Italia: lo studio dell’Iss. (L'Occhio)

Se ne è parlato anche su altri media

Il Lazio vede Omicron all’85,4% e Delta ormai minoritaria al 14,6% “In Italia il 3 gennaio scorso la variante Omicron” del Covid “era predominante, con una prevalenza stimata all’81%, con una variabilità regionale tra il 33% e il 100%. (ZON.it)

Lotta alla Pandemia, indagine Istituto Superiore di Sanità e Ministero della Salute: "In Italia prevalente la variante Omicron"

“Questi risultati, per quanto non privi di limiti e bias – sottolinea Iss – mostrano una rapida diffusione della variante Omicron, in linea con quanto già descritto recentemente in altri paesi europei”. (Scisciano Notizie ILMONITO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr