Porsche Mission R: un motorsport futuristico e concreto

FormulaPassion.it ECONOMIA

La Mission R vanta una trazione integrale, essendo spinta da due motogeneratori elettrici distribuiti sull’asse anteriore e posteriore che rappresentano l’anteprima della nuova generazione dei motori elettrici Porsche.

Dall’esoscheletro all’aerodinamica attiva. Il telaio, l’aerodinamica esterna e l’abitacolo presentano caratteristiche che distinguono la Porsche Mission R dalla concorrenza, finalizzate a ottimizzare la tecnologia della propulsione elettrica e pertanto non figlie di un puro esercizio ingegneristico. (FormulaPassion.it)

Su altri media

O' - La Porsche ci fa conoscere il suo modernissimo impianto nel nord Italia. Ma, ora, quello neritino deve "preoccuparsi"? Al minuto quattro il Ceo di Porsche Italia spiega che cosa succederà adesso (Porta di Mare)

Sul cofano posteriore della 924 Turbo era montato uno spoiler posteriore di colore nero. POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Una Porsche Carrera come non l’avete mai vista | Il prezzo è da capogiro. Le caratteristiche e il prezzo. (QuattroMania)

La nostra attenzione si concentra sul settimo prototipo di Porsche F7 959 "one-off", l'unico verniciato in Ruby Red, dotato di una carrozzeria vicina alle forme definitive. La Porsche 959 montava nella versione standard un sei cilindri boxer da 2,8 litri capace di erogare 450 CV (Automoto.it)

In effetti, non si può restare indifferenti. Un investimento di 28 milioni di euro tra acquisto del vecchio circuito — con aree annesse per un totale di 60 ettari — e di lavori che, nonostante la pandemia, sono stati conclusi in tempi ragionevoli. (Corriere della Sera)

L’amministratore delegato di Porsche Italia Pietro Innocenti racconta il percorso che ha portato alla costruzione del Porsche Experience Center in Franciacorta, le attività offerte e i progetti futuri. (La Gazzetta dello Sport)

Il prototipo numero 7 è uno dei pochi ad essere sopravvissuti, dato che la maggior parte venne distrutta direttamente da Porsche. Un altro prototipo di 959 è stato battuto all’asta nel 2018 per un milione di dollari (circa 850 mila euro) (Motor1 Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr