Lotta al Covid, Bonaccini: "L'Emilia-Romagna rischia la zona gialla per i ricoverati no-vax"

Lotta al Covid, Bonaccini: L'Emilia-Romagna rischia la zona gialla per i ricoverati no-vax
RavennaToday INTERNO

Qui se ne stanno recuperando tantissimi, però arrivando la quarta ondata dobbiamo fare le cose per bene".

Invece, evidenzia Bonaccini, "così alcune regioni già ci vanno adesso e altre regioni come noi rischiano tra qualche settimana la zona gialla se il contagio si diffonde, se aumentano i ricoveri"

Quando arriva un non vaccinato va riferito a una platea di 400.000 persone non vaccinate".

E' il monito del presidente dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, che conferma le richieste arrivate lunedì al governo dalle Regioni. (RavennaToday)

Se ne è parlato anche su altri giornali

In Regione sono circa 3,6 milioni le persone vaccinate mentre 400 mila non lo sono. “Se fosse per i vaccinati ricoverati non rischieremmo minimamente la zona gialla“, ha rincarato il presidente Stefano Bonaccini (a margine del convegno inaugurale di Mecspe in Fiera a Bologna) spiegando che invece “così alcune regioni già ci vanno adesso, le altre regioni come noi rischiano tra qualche settimana la zona gialla se il contagio si diffonde e se aumentano i ricoveri“ (News Rimini)

Così alcune regioni già ci vanno adesso, le altre regioni come noi rischiano tra qualche settimana la zona gialla se il contagio si diffonde e se aumentano i ricoveri». Lo ha detto il presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, parlando del vertice tenutosi ieri tra governo e Regioni a margine del convegno inaugurale di Mecspe in Fiera a Bologna. (Gazzetta di Parma)

Bonaccini: "Emilia Romagna a rischio zona gialla (per i ricoveri no-vax)"

Così alcune regioni già ci vanno adesso, le altre regioni come noi rischiano tra qualche settimana la zona gialla se il contagio si diffonde e se aumentano i ricoveri”. “Se fosse per i vaccinati ricoverati non rischieremmo minimamente la zona gialla. (Corriere Romagna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr