Ecuador, rapina termina nel modo peggiore: bambina gettata nella piscina dove muore annegata

Fidelity News ESTERI

La donna ha ubbidito agli ordini che i due rapinatori le chiedevano, consegnandogli un malloppo da 900 Euro.

Il fatto qui seguente è stato racconto da The Sun e ha come luogo della vicenda l’Ecuador dove si è consumata una terribile tragedia a causa di due malviventi.

La Polizia sta cercando i due responsabili, ma questo episodio di violanza è l’ennesimo che sta sconvolgendo il Paese

In seguito ad alcuni rumori che hanno avvertito, sono scappati, lasciando la donna imbavagliata e la piccola nella piscina. (Fidelity News)

Ne parlano anche altri giornali

Dallo scorso settembre, le rapine in casa sono aumentate del 14%, mentre il tasso di omicidi per 100.000 abitanti negli ultimi cinque anni è raddoppiato Strappata dalle braccia della mamma mentre faceva il bagnetto nella piscina, poi morta annegata. (Caffeina Magazine)

Il tribunale: «Non poteva prevedere il futuro». La madre ormai slegata ha tentato di rianimare il corpicino, ma ormai non c’era più niente da fare (Leggo.it)

La donna, poi, ha allertato le forze dell’ordine che sono subito accorse Ecuador bambina gettata piscina: i fatti. Era una domenica come le altre per Angelica Murillo e per sua figlia. (Informa-press)

Le hanno strappato la bambina dalle mani, l’hanno gettata in piscina e così la piccolina è affogata davanti agli occhi inorriditi della mamma. Prima che facessero irruzione i criminali infatti la donna stava facendo il bagnetto alla piccola nella piscina gonfiabile. (Voce di Napoli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr