Antitrust multa Google e Apple per 20 milioni di euro

Antitrust multa Google e Apple per 20 milioni di euro
Primaonline ECONOMIA

In particolare, nella fase di creazione dell’account, Google pre-imposta l’accettazione da parte dell’utente al trasferimento e/o all’utilizzo dei propri dati per fini commerciali.

Multa da 10 milioni ciascuna, per carenze informative e per pratiche aggressive legate ad acquisizione. L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha chiuso due istruttorie nei confronti di Google Ireland e di Apple Distribution International, sanzionando entrambe per 10 milioni di euro, il massimo edittale secondo la normativa vigente. (Primaonline)

La notizia riportata su altri media

Questa architettura di acquisizione, predisposta da Apple, non rende possibile l'esercizio della propria volonta' sull'utilizzo a fini commerciali dei propri dati. (Borsa Italiana)

Dunque, il consumatore viene condizionato nella scelta di consumo e subisce la cessione delle informazioni personali, di cui Apple può disporre per le proprie finalità promozionali effettuate in modalità diverse Questa architettura di acquisizione, predisposta da Apple, non rende possibile l’esercizio della propria volontà sull’utilizzo a fini commerciali dei propri dati. (ADUC Tlc)

L`Autorità ha accertato che sia Google sia Apple non hanno fornito informazioni chiare e immediate sull`acquisizione e sull`uso dei dati degli utenti a fini commerciali. "In particolare, nella fase di creazione dell`account, Google pre-imposta l`accettazione da parte dell`utente al trasferimento e/o all`utilizzo dei propri dati per fini commerciali. (Italia Oggi)

Google e Apple, maxi multa dall'Antitrust

Apple raccoglie, profila e utilizza a fini commerciali i dati degli utenti attraverso l’utilizzo dei suoi dispositivi e dei suoi servizi. Questa architettura di acquisizione, predisposta da Apple, non rende possibile l’esercizio della propria volontà sull’utilizzo a fini commerciali dei propri dati (Blitz quotidiano)

In particolare, nella fase di creazione dell’account, Google pre-imposta l’accettazione da parte dell’utente al trasferimento e/o all’utilizzo dei propri dati per fini commerciali. Redazione Finanza 26 novembre 2021 - 08:49. (Finanza.com)

Apple, sia nella fase di creazione dell'Id Apple, sia in occasione dell'accesso agli Store Apple (App Store, iTunes Store e Apple Books), non fornisce all'utente in maniera immediata ed esplicita alcuna indicazione sulla raccolta e sull'utilizzo dei suoi dati a fini commerciali, enfatizzando solo che la raccolta dei dati è necessaria per migliorare l'esperienza del consumatore e la fruizione dei servizi Apple raccoglie, profila e utilizza a fini commerciali i dati degli utenti attraverso l'utilizzo dei suoi dispositivi e dei suoi servizi. (Il Giorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr