Montemurlo, incidente in fabbrica: 22enne muore risucchiata in un rullo. Era da poco mamma

Montemurlo, incidente in fabbrica: 22enne muore risucchiata in un rullo. Era da poco mamma
Corriere della Sera INTERNO

on aveva ancora compiuto 23 anni Luana D’Orazio, amava la vita, aveva sogni straordinari, il sorriso sempre sulle labbra e non si stancava mai di lavorare.

Non hanno avuto il tempo di far niente e quanto il macchinario è stato fermato Luana era già stata straziata

I compagni di lavoro dicono di aver visto la ragazza risucchiata dal rullo della macchina dove era rimasta impigliata.

Luana, come ogni mattina, stava lavorando a un orditoio, una macchina che ordina i fili, tesse e cuce. (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altre fonti

L’orditura Luana, l’azienda in cui ha perso la vita Luana D’Orazio, il giorno dopo l’incidente è vuota Quanto al suo lavoro, mi parlava del posto di lavoro, era contenta, ma c’erano tante cose che non le andavano bene, ma siamo giovani, però era contenta perché riusciva a dare un contributo in casa». (Corriere TV)

cronaca. Per cause che ora la magistratura dovrà chiarire, l'operaia morta - mamma di una bimba - è rimasta agganciata ad un rullo e per lei non c'è stato nulla da fare, è morta ieri, stritolata sul posto (TG La7)

Luana D'Orazio morta sul lavoro/ La madre: 'A suo figlio diremo che ora è una stella'

Le parole della madre della giovane operaia morta in un incidente sul lavoro in un'azienda tessile a Montemurlo, in provincia di Prato. Dopo essersi iscritta in un istituto professionale di Pistoria, Luana aveva interrotto gli studi al terzo anno, quando è nato il bambino. (Today.it)

Il nostro primo pensiero adesso è per il bambino di Luana, 5 anni e mezzo. Era contenta del lavoro che faceva, le piaceva lavorare. (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr