Un tesoro in una banconota, molte versioni, molti soldi: attenti alla 5 mila lire!

Un tesoro in una banconota, molte versioni, molti soldi: attenti alla 5 mila lire!
ContoCorrenteOnline.it ECONOMIA

La banconota da 5 mila lire con una sola caravella sul rovescio potrebbe far battere qualche record.

Va meglio per le 5 mila del ’66: poco meno di 5 milioni di pezzi per le serie da W1 a W49: 1.000 euro per un fior di conio.

Ad esempio, se si ritorna al 1964 e alle sue 5 mila lire, il valore non sarà granché.

LEGGI ANCHE > > > Truffe vecchie banconote e monete: come evitare i raggiri sul web. Banconota d’oro, ecco quanto vale una caravella. (ContoCorrenteOnline.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Quante vale la 5.000 lire. I collezionisti non danno molto valore alla 5.000 lire del 1964. Conviene aprire i vecchi cassetti e tentare di trovare le 5.000 lire di carta. (Proiezioni di Borsa)

La banconota da 5 mila lire con una sola caravella sul rovescio potrebbe far battere qualche record. LEGGI ANCHE > > > Truffe vecchie banconote e monete: come evitare i raggiri sul web. Banconota d’oro, ecco quanto vale una caravella. (ContoCorrenteOnline.it)

Nel corso degli anni, comunque, alcune vecchie monete hanno incrementato il proprio valore. Una moneta o una banconota infatti può essere messa in circolazione per svariati motivi. (Social Periodico)

Una banconota da 10€ così vale un botto: occhio al dettaglio

Oltre 4mila euro. Una tipologia particolare di questa serie di banconote, denominata XA è stata prodotta in un numero di esemplari molto più basso rispetto ad altre annate (viene infatti considerata di livello rarità R3) e se in condizioni Fior di Stampa vale oltre 4000 euro. (Social Periodico)

Nel campo del collezionismo e dalla numismatica ci sono alcune banconote molto ricercate, soprattutto fra quelle delle vecchie Lire. Nonostante il poco successo, sembra incredibile ma queste banconote da 20. (Proiezioni di Borsa)

Questa 1.000 lire speciale vale oltre 9.000€. Tale portale, oggi, la propone in offerta alla cifra di 161 euro E’ infatti una versione speciale. Cedere una banconota da 10 euro per intascarne oltre 100. (Consumatore.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr