Elezioni: Renzi, 'liberi e coerenti corriamo da soli, col 5% saremo decisivi'

Elezioni: Renzi, 'liberi e coerenti corriamo da soli, col 5% saremo decisivi'
La Sicilia INTERNO

Guglielmo Venticinque, siracusano, detto «Gulli» (non è casuale l'assonanza con Gulliver), non si è fermato dinanzi alle intemperie e alla fine è riuscito ad ammirare l’alba da uno dei luoghi più suggestivi e meno raggiungibili del mondo

(La Sicilia)

La notizia riportata su altri giornali

"Oggi il Pd attacca violentemente Matteo Renzi. Noi facciamo politica e non viviamo di rancori personali: pensiamo che la strategia di Letta sia un regalo alla Meloni. (Adnkronos)

Nelle ultime ore trovo un entusiasmo incredibile di tante persone che vogliono stare con noi" prosegue il leader di Italia Viva. Tutti si stanno mettendo insieme dicendo tutto il contrario di tutto, si va alle elezioni mettendosi insieme per dividersi il giorno dopo. (Gazzetta di Parma)

"La verità è che si va a elezioni mettendosi insieme per dividersi il giorno dopo. In questa campagna elettorale Letta è il miglior alleato della Meloni". "Con il Pd c'è Di Maio, quello che ha abolito la povertà dal terrazzino di palazzo Chigi. (Adnkronos)

Renzi sarcastico: «Con il Pd c'è Di Maio, quello che ha abolito la povertà dal terrazzino»

Noi andiamo da soli con le nostre idee, noi siamo gli unici che dicono che non ci interessano tre posti in più se ciò significa rinnegare ciò in cui crediamo”. Nelle ultime ore trovo un entusiasmo incredibile di tante persone che vogliono stare con noi” prosegue il leader di Italia Viva (SardiniaPost)

Noi andiamo da soli con le nostre idee, noi siamo gli unici che dicono che non ci interessano tre posti in più se ciò significa rinnegare ciò in cui crediamo”. Tutti si stanno mettendo insieme dicendo tutto il contrario di tutto, si va alle elezioni mettendosi insieme per dividersi il giorno dopo. (Corriere dell'Umbria)

Matteo Renzi, a “Radio Anch’io”, prende di mira soprattutto i cosiddetti democratici, che poi tanto democratici non sono. Poi facendo i conti si rendono conto che la nostra capacità politica viene criticata da tutti, ma poi tutti ci cercano», conclude (Secolo d'Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr