Francesca Gargaglia, 29 anni, dalla Thailandia a Milano per un'impresa senza confini: Amity. Ecco che cos'è

EconomyUp ECONOMIA

“Quando ho conosciuto Korawad – rievoca Francesca – ho visto l’entusiasmo nei suoi occhi e sono rimasta affascinata dal mondo delle startup.

A soli 23 anni Francesca Gargaglia prende armi e bagagli e si trasferisce a Johannesburg, dove resta per più di 3 anni.

Amity, piattaforma tecnologica per la creazione di social network e comunità digitali, è stata fondata nel 2020 da uno startupper thailandese con l’italiana Francesca Gargaglia. (EconomyUp)

Ne parlano anche altri giornali

Si tratta di Amity, che attualmente sta assumendo per più posizioni e sta trasferendo nel capoluogo lombardo personale del proprio team dalle sedi di Londra, Bangkok e Miami. Fondata nel 2020 nel Regno Unito da un team (Italia Oggi)

Amity ha fino a oggi raccolto circa 30 milioni di dollari da investitori internazionali come 500Startup, Tiger Global e veicoli giapponesi, cinesi, indonesiani e ha sfruttato al meglio la crescita di consapevolezza verso gli strumenti digitali che le aziende hanno avuto a seguito del periodo pandemico. (StartupBusiness)

Se le aziende prima erano costrette a seguire le loro community sui social network tradizionali, ora possono creare comunità virtuali in app siti proprietari: «Affidandosi a piattaforme social non proprietarie come Facebook, Instagram o TikTok, i brand perdono autonomia nel gestire i dati e le esperienze digitali dei propri clienti. (Corriere Innovazione)

La roadmap per quest’anno sarà dunque tracciata sulle keyword espansione, accrescimento dell’awareness del brand Amity ed education del mercato. Contiamo di registrare un trend di crescita almeno del +150% nella nuova area presidiata alla fine di quest’anno», dice la manager. (Engage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr