Vaccini, Facebook a Biden: Accuse infondate, stiamo aiutando a salvare vite

LaPresse ESTERI

Il fatto è che più di 2 miliardi di persone hanno visualizzato informazioni autorevoli sul COVID-19 e sui vaccini su Facebook, più di qualsiasi altro posto in Internet

(LaPresse/AP) – “Non ci lasceremo distrarre da accuse non supportate dai fatti.

Washington (Usa), 17 lug.

(LaPresse)

Ne parlano anche altri media

| Read More | Punto Informatico. Advertisements Loading a Casa Bianca e il social ai ferri corti: in discussione il ruolo delle piattaforme nell’informare i cittadini a proposito della campagna vaccinale. (HelpMeTech)

Il presidente Joe Biden ha affermato che il suo team Govt-19 valuterà seriamente la situazione in tutta Europa e la sua amministrazione annuncerà quando verrà revocato il divieto di viaggio dall’Europa. (SuperDragonBallHeroes.it)

La Cancelliera ha poi ripreso una risposta di Biden sulla Cina: «Condividiamo l’idea che in molte aree siamo in competizione con Pechino Dalla conferenza stampa congiunta di Biden e Merkel sono arrivate alcune promesse per Cuba e un segnale per gli europei atteso ormai da mesi. (Notizie - MSN Italia)

La portavoce della Casa Bianca ha detto che l'amministrazione sta collaborando con i social network per segnalare e bloccare la disinformazione, ma Facebook respinge le accuse: "Le accuse non sono supportate dai fatti: noi favoriamo la divulgazione di informazioni che contribuiscono a salvare vite e che sono state visionate da oltre 2 miliardi di persone. (TG La7)

Ha aggiunto che le conversazioni in contesti sociali potrebbero essere una parte importante della soluzione Esperti come il dottor Anthony Fauci hanno affermato che i mandati sui vaccini domestici potrebbero essere utili per proteggere gli Stati Uniti da ulteriori mutazioni. (Conca Ternana Oggi)

| Read More | Punto Informatico. Advertisements Loading opo la replica alle parole di Biden, Facebook ha pubblicato un post per smentire con i fatti le accuse sulla diffusione di fake news sui vaccini. (HelpMeTech)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr