Ucraina, come funzionano i carmi armati Leopard 2

Virgilio Notizie ESTERI

Da settimane il governo tedesco di Olaf Scholz è sotto pressione per dare il via libera a rifornire le forze ucraine con i Leopard 2, i carri armati prodotti dall’industria teutonica che il presidente ucraino Zelenesky vorrebbe per combattere l’esercito russo. Ecco cosa sono e come funzionano. La storia dei carri armati tedeschiLe caratteristiche del gioiello teutonicoIl pressing di Zelenesky La storia dei carri armati tedeschi Lo sviluppo dei Leopard 2 (MBT) è iniziato nel 1970. (Virgilio Notizie)

Ne parlano anche altri media

Di di Andrea Nicastro, inviato, e Redazione Online Le notizie sulla guerra di martedì 24 gennaio, in diretta. Ue: altri 500 milioni di aiuti militari a Kiev. In primo piano al Consiglio Affari esteri i Leopard tedeschi da fornire all’esercito di Zelensky (Corriere della Sera)

La guerra in Ucraina va ormai avanti da quasi un anno, 335 giorni per la precisione, e dalla parte di Kiev né da quella di Mosca sembra poter arrivare presto una soluzione per la conclusione del conflitto. (QuiFinanza)

Per poi aggiungere: «Il nostro obiettivo sono i confini del 1991 e la punizione del nemico che pagherà per i crimini». L’Ucraina per vincere «ha bisogno di diverse centinaia di carri armati, non di dieci o venti»: lo ha affermato su Telegram il capo dell’ufficio del presidente, Andriy Yermak. (Open)

Come i tank Leopard possono cambiare la guerra

In questi undici mesi di guerra Russia e Ucraina hanno usato soprattutto carri armati di epoca sovietica per il grosso dei combattimenti, come i T-64 e i T-72. Sono mezzi micidiali, ma spesso hanno mezzo secolo di vita e anche di più, sono rimasti indietro dal punto di vista tecnologico e molti sono già stati distrutti. (la Repubblica)

"I Paesi europei che contribuiscono direttamente o indirettamente a inondare l'Ucraina di armi, ne sono responsabili, e a pagare per questo pseudo-sostegno sarà il popolo ucraino". . (Tiscali Notizie)

L'amministrazione Biden sembra intenzionata a inviare un significativo numero di tank Abrams M1 all'Ucraina. Lo riporta il Wall Street Journal citando alcune fonti, secondo le quali un annuncio potrebbe arrivare in settimana. (Gazzetta di Parma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr