Positivi Covid a spasso anziché in quarantena, nuove denunce

Positivi Covid a spasso anziché in quarantena, nuove denunce
RagusaNews INTERNO

Se ne sono accorti gli agenti, durante un controllo: anche qui denunce, chiusura del negozio e tutti in isolamento “fiduciario”.

Siracusa – Proseguono segnalazioni e scoperte random di positivi Covid certificati che, anzichè starsene in isolamento a casa come ordinato, se ne vanno a spasso insieme ad altra gente.

Chissà quanti la fanno franca ogni giorno

Quest’estate non sono mancati casi neanche a Ragusa: l’ultimo qualche giorno fa a Modica, ma già a marzo era stato beccato un positivo in giro per Scicli (RagusaNews)

Su altre fonti

D'altronde è a questo che serve il progetto Case a 1 euro: riqualificare e ripopolare centri e strutture in abbandono. Alcune sono stupende, con vista sulle campagne trapanesi, ma chi acquista – come nei casi precedenti - dovrà per contratto impegnarsi a ristrutturare l’immobile entro i termini stabiliti: in questo caso i lavori dovranno iniziare non oltre 3 mesi dal rilascio del permesso di costruire ed essere ultimati al massimo entro 3 anni. (RagusaNews)

Sono 548 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, 10 in meno rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. I casi totali di coronavirus dall'inizio della pandemia hanno raggiunto quota 287.056, nelle ultime 24 ore 1.791 siciliani hanno superato la malattia per un totale di 254.160 dimessi/guariti. (RagusaNews)

"Un tornado, ho pensato di morire": apocalisse a Pantelleria

“Ho pensato di morire”, racconta Guglielmo Guarina, un giovane che che si è trovato nel mezzo dell’inferno. Guglielmo racconta che “ero al mare, c’era bel tempo, improvvisamente ha iniziato a piovere e abbiamo deciso di tornare”. (Livesicilia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr