Palermo, finte vaccinazioni a una coppia di coniugi no vax: arrestata un’altra infermiera…

Palermo, finte vaccinazioni a una coppia di coniugi no vax: arrestata un’altra infermiera…
Approfondimenti:
Il Fatto Quotidiano INTERNO

Secondo gli investigatori, oltre a fingere di vaccinare la coppia No vax, ora indagata per concorso in falso e peculato, avrebbe finto di aver ricevuto la dose booster del vaccino grazie alla complicità della collega fermata a dicembre

La Digos di Palermo ha arrestato una infermiera dell’hub vaccinale Fiera del Mediterraneo per falso ideologico e peculato.

Durante un turno di servizio avrebbe finto di somministrare il vaccino anti-Covid a due coniugi No vax. (Il Fatto Quotidiano)

Ne parlano anche altre fonti

L'indagine della Digos di Palermo, coordinata dal procuratore aggiunto Sergio Demontis e dal sostituto Felice De Benedittis, prosegue con un nuovo colpo a sorpresa A fine dicembre, era finita in carcere un'infermiera dell'ospedale Civico in servizio all'Hub della Fiera. (La Repubblica)

La Digos di Palermo ha arrestato un’infermiera impiegata presso il reparto malattie infettive, autrice di finte vaccinazioni contro il Covid-19. È indagata per falso ideologico e peculato. (il Giornale)

Secondo gli investigatori, oltre a fingere di vaccinare la coppia No vax, ora indagata per concorso in falso e peculato. Tra le quali un noto leader del movimento No vax che ora si trova in carcere (Il Fatto Vesuviano)

Palermo, falsi vaccini anti Covid: arrestata infermiera

Anche la loro dose, invece che nel braccio, è finita in un quadrato di garza e hanno ricevuto una finta iniezione. Le indagini vanno avanti, perché gli agenti sospettano che il giro di false dosi sia più ampio di quanto scoperto a oggi. (ilGiornale.it)

Inoltre hanno osservato che l’aspettativa di vita sembra essere aumentata notevolmente a partire dal XIX secolo; gli scienziati hanno rilevato una costante riduzione della mortalità legata ad un aumento dell’età massima al momento della morte. (Quotidiano online)

L'operazione di oggi, coordinata dal procuratore aggiunto Sergio Demontis e dal sostituto Felice De Benedittis, è il prosieguo dell'indagine che il 21 dicembre ha portato all'arresto di altre tre persone (LaPresse) La Digos di Palermo ha eseguito questa mattina un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un'infermiera quarantenne residente nella provincia di Palermo accusata di aver finto di vaccinare contro il Covid alcune persone all'hub della fiera del Mediterraneo. (Il Mattino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr