Chico Forti e il ritorno in Italia: quando è previsto e cosa succederà dopo il trasferimento

Corriere della Sera INTERNO

I tempi, i nodi e le tappe del trasferimento dell’imprenditore che sta scontando l’ergastolo negli Usa: «Entro due mesi può essere in Italia». La madre, 96 anni: «Non lo vedo da 16 anni, avevo perso la speranza» (Corriere della Sera)

Su altri giornali

Dopo ventiquattro anni di reclusione in un carcere della Florida, negli Stati Uniti, condannato all'ergastolo per un omicidio che ha sempre sostenuto di non aver commesso, per Chico è arrivato il colpo di scena. (MOW)

È felice e non vede l'ora di tornare in Italia Chico Forti, il 64enne trentino condannato all'ergastolo negli Stati Uniti nel 2000 con l'accusa di aver ucciso l'imprenditore Dale Pike. (Fanpage.it)

Sul rientro in Italia di Chico Forti “i tempi tecnici parlano di almeno due mesi. Settimana più settimana meno”. A dirlo a LaPresse è Gianni Forti, zio dell’italiano condannato all’ergastolo in Florida (Usa) per un omicidio avvenuto nel 1998. (LAPRESSE)

Ha aspettato per anni questo giorno senza perdere la speranza. Lo so che anche in Italia dovrò stare in carcere, ma in Italia avrò mia madre vicina. (ilmessaggero.it)

Condividi questo articolo Dopo 24 anni, Chico Forti riuscirà a tornare in Italia, dove finirà di scontare la pena che gli è stata assegnata in Florida. ( link) (la VOCE del TRENTINO)

Lo sguardo oltre le sbarre, il pensiero al mare turchese di Miami: «Il mio sogno è tornare sul surf». È un anno e mezzo che il deputato di Fratelli d’Italia Di Giuseppe lo va a trovare in carcere. (Corriere Roma)