Come il Vaticano investe i soldi delle offerte e donazioni: l’inchiesta della Gabanelli

Wall Street Italia Wall Street Italia (Economia)

Ammonta a circa 700 milioni di euro, tra offerte e donazioni, il cosiddetto Obolo di San Pietro, destinato a mandare avanti la complessa macchina vaticana e per i più bisognosi.

Ma a chi si affidano in Vaticano per una manovra finanziaria di questo calibro?

Il Vaticano e l’affaire Londra

Su altri media

Sono 700 i milioni dell’Obolo di San Pietro gestiti dalla cassa della Segreteria di Stato: si tratta di offerte che ogni 29 giugno dal profondo della comunità cattolica arrivano fino al Papa e sono in calo costante: nel 2013 erano 70-80 milioni l’anno, ora si arriva ad appena 50 milioni. (next)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.