Superbonus 110% strutture turistiche: agevolazioni e chi può chiederlo

I-Dome.com ECONOMIA

Superbonus 110% per il settore turistico: chi può usufruirne?

Analizziamo insieme tutte le possibilità offerte dal programma Superbonus per il settore turistico.

Il programma Superbonus 110% potrà essere richiesto anche dagli esercenti del settore turistico, anche se fino ad oggi non sembravano esserci degli spiragli positivi.

Il Piano Nazionale di ripresa e resilienza ha messo a disposizione le opportunità del Superbonus 110%, anche per tutti gli immobili facenti parte del settore turistico. (I-Dome.com)

Su altri media

Questo significa che, in assenza di particolari novità, il superbonus 110% verrà quindi nuovamente inserito nella Legge di Bilancio 2022 e tutte le scadenze prorogate al 2023. Superbonus 110%: come funziona. (La Sesia | Cronaca)

Un Superbonus ad hoc per alberghi, agriturismo e servizi ricettivi: questa una delle principali novità in arrivo con il prossimo decreto Recovery. Nuovo Superbonus: come funziona e a chi spetta. Il nuovo Superbonus alberghi e agriturismi dovrebbe essere riconosciuto – come il Superbonus 110 – per interventi di efficientamento energetico e l’eliminazione delle barriere architettoniche (qui quelli ammessi fino ad ora). (QuiFinanza)

Ricordiamo che Il Superbonus 110% è una misura di incentivazione introdotta dal D. Per poter godere del superbonus 110 è necessario effettuare almeno un intervento cosiddetto “trainante”. (Filodiritto)

Presso gli Uffici di Isernia in via G. Tedeschi, e di Venafro in via Vanvitelli 9, è possibile accedere a molteplici prestazioni. Orari di apertura e contatti delle sedi regionali:. ISERNIA – Via Giulio Tedeschi (Loc. (Il Quotidiano del Molse)

Ecco il superbonus 110 e 80% a due corsie. Ma potrebbe essere introdotto, proprio al pari del superbonus 110%, pure il meccanismo della cessione del credito maturato a soggetti terzi. (InvestireOggi.it)

Quesito del contribuente. L’Istante riferisce di essere comproprietario di tre edifici: uno composto da 3 unità immobiliari categoria catastale A/3; uno composto da un’unità C2; l’ultimo composto da 3 unità di cui 1 di categoria catastale C/6 e 2 di categoria C/2, “funzionalmente indipendenti”. (Investire Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr