Tim, Gorno Tempini nella lista del cda

Tim, Gorno Tempini nella lista del cda
Per saperne di più:
Milano Finanza ECONOMIA

Di caselle dunque ne restano poche: gli ultimi due posti dovranno essere assegnati alle quote rosa.

Il braccio finanziario del Mef deve decidere entro la mezzanotte del 24 febbraio se esercitare la prelazione o meno

Va ricordato che Cdp oltre alla partecipazione in Tim è anche azionista di Open Fiber con il 50%, la società su cui ha un diritto di prelazione per la quota messa in vendita da Enel, che possiede l'altro 50%. (Milano Finanza)

Ne parlano anche altre testate

Il totale a debito accumulato con Sempre Connesso sarà prelevato da TIM in automatico alla prima ricarica utile da parte del cliente Anche i clienti di TIM si son visti modificare unilateralmente i loro piani di abbonamento con l’arrivo del servizio “Sempre Connesso”. (Tecno Android)

Dopo mesi di ipotesi e consultazioni, questo è l'orientamento che, su proposta di Tim, verrà condiviso nel corso del cda dell'istituto guidato da Fabrizio Palermo iniziato lunedì 22 alle 18. Il management di Tim è riuscito tramite un lungo lavoro di mediazione a ricevere il supporto dei suoi maggiori azionisti, ponendo le basi per continuare a portare avanti i progetti dell'ultimo biennio tra cui quello di una rete in fibra, che potrebbe portare anche all'unione tra l'infrastruttura primaria e secondaria di Telecom, con quella di Open Fiber, di cui Cdp è azionista di co-controllo al 50%, e che presto potrebbe essere consolidata dalla Cassa (la Repubblica)

Telecom Italia, Morselli e Ferrari si dimettono dal cda

Il consiglio di Tim ha scelto i 10 candidati che verranno votati in assemblea per il rinnovo del board. Prende idealmente la staffetta da Alfredo Altavilla, altro manager Fiat di lungo corso — con De Meo ha condiviso l’esperienza a fianco di Sergio Marchionne —, che non sarà nel nuovo consiglio di Tim. (Corriere della Sera)

Fatto sta che nella lista di maggioranza, che quest'anno verrà presentata per la prima volta dal consiglio uscente, pur non essendo Telecom una public company, ci sarà poco o nullo spazio per i consiglieri uscenti della lista Elliott (dalla quale erano stati nominati anche Ferrari e Morselli). (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr