Cinque buone ragioni per non creare l'Instagram per bambini

Avvenire ECONOMIA

«L’uso dei social media può essere dannoso per la salute e il benessere dei bambini, che non sono preparati ad affrontare le sfide di avere un profilo sui social» scrivono i procuratori generali di quarantaquattro Stati americani associati nella Naag.

Ci sono poi i timori rispetto all’uso di una piattaforma del genere da parte di pedofili e predatori sessuali.

Infine c’è l’incapacità dei bambini di navigare la complessità di ciò che incontrano online, comprese pubblicità, contenuti inappropriati, relazioni con sconosciuti

Nella lettera i procuratori generali citano almeno cinque grossi problemi che potrebbero derivare dal lancio di un Instagram per bambini. (Avvenire)

La notizia riportata su altri giornali

Mark Zuckerberg massimalista di Bitcoin. L’altra interpretazione del post è che Mark Zuckerberg sia un massimalista di Bitcoin. Mark Zuckerberg ha Bitcoin. (Cryptonomist)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr