La squadra di calcio salvata dai migranti

L’allenatore è duro con tutti, ma da Saja pretende di più: «Tu sei il più forte, sei il nostro bomber, devi imparare a tirare bene in porta. Finché non fai rete, tutti noi continuiamo ad allenarci. E se oggi non segni almeno una volta ti toccherà pagare una multa di cinque euro». Saja tira cinque o sei volte e alla fine batte il portiere. Esultano ... Fonte: La Stampa La Stampa
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....