Ignazio Marino a processo per gli scontrini: la procura chiede 3 anni di carcere

Tre anni, un mese e dieci giorni di carcere. È la richiesta arrivata dai pm nel processo che vede imputato Ignazio Marino per i reati di peculato e falso, legati all'inchiesta sulle cene pagate con la carta di credito da sindaco, e truffa ai danni dell ... Fonte: L'Huffington Post L'Huffington Post
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....