Covid-19: il cosiddetto vaccino è più letale della malattia!

Covid-19: il cosiddetto vaccino è più letale della malattia!
MiglioVerde SALUTE

di LUIGI CORTINOVIS Eccovi qualche dato (qui il link al documento relativo a tutti gli altri vaccini), da confrontare con il rapporto vaccini Covid. SEGNALAZIONI TOTALI PER 100.000 abitanti Vaccini Covid-19: 309 Altri vaccini: 22 SEGNALAZIONI EVENTI GRAVI PER 100.000 abitanti Vaccini Covid-19: 26 (8,6% delle segnalazioni) Altri vaccini: 4 (il 19% del totale delle […]

(MiglioVerde)

Ne parlano anche altri giornali

Affinché più giovani possano essere vaccinati - sottolinea l'esperto - dovrebbero essere fornite informazioni trasparenti sui vantaggi, i benefici e gli effetti collaterali. l Canton Berna è il primo a lanciare l'allarme: «Tra i sedici e i diciotto anni, il numero delle persone registrate per effettuare il vaccino Covid-19 è molto basso». (Ticinonline)

"Prima di tutto non sappiamo ancora quanto duri la protezione offerta dalle due dosi (o dalla dose unica nel caso del vaccino di Johnson&Johnson)". Ma, ad oggi, abbiamo solo ipotesi e, come sappiamo, alla scienza serve tempo per verificarle" (Adnkronos)

Over 60 "più pigri" sui vaccini, la Lombardia organizza i vax day mirati

Il tasso di positività crolla dall'1,5% allo 0,85%, il dato più basso dell'anno. Ma, ad oggi, abbiamo solo ipotesi e, come sappiamo, alla scienza serve tempo per verificarle" (Adnkronos)

Non per tutti, ma dedicati agli over sessanta nei territori in cui questa fascia d'età non ha aderito in modo molto massiccio alla campagna vaccinale anti covid. In Lombardia, in particolare, nella fascia 60-70 anni il 74,8% ha ricevuto una dose di vaccino, il 34,5% anche la seconda dose (o una sola dose di Jonhson & Johnson). (MilanoToday.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr