Ema: AstraZeneca e trombosi, effetti collaterali rari del vaccino

Ema: AstraZeneca e trombosi, effetti collaterali rari del vaccino
il Caudino SALUTE

«Gli eventi rari di trombosi cerebrale sono effetti collaterali molto rari del vaccino di AstraZeneca».

L’importante annuncio è stato dato durante una conferenza stampa dell’Ema che si sta tenendo in questi minuti. Ema: AstraZeneca e trombosi, effetti collaterali rari del vaccino.

Queste parole, però, non rassicureranno le persone che dovrebbero sottoporsi proprio ad AstraZeneca

Gli eventi rari di trombosi cerebrale sono effetti collaterali molto rari del vaccino di AstraZeneca». (il Caudino)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Germania, Francia, Olanda, Svezia, Islanda e Finlandia hanno già deciso limitazioni di utilizzo del vaccino AstraZeneca. Tuttavia “non ci sono rischi generalizzati nella somministrazione del vaccino, quindi non abbiamo ritenuto necessario raccomandare misure specifiche per ridurre il rischio”. (Il Piccolo)

L’EMA conferma che il rapporto rischio-beneficio complessivo rimane positivo. Il comitato per la sicurezza dell’EMA ( PRAC ) ha concluso oggi che i coaguli di sangue insoliti con piastrine basse dovrebbero essere elencati come effetti collaterali molto rari di Vaxzevria (precedentemente COVID-19 Vaccine AstraZeneca). (Radio Più)

Astrazeneca, Ema: “Rapporto rischi benefici positivo, casi fatali estremamente rari”

I tecnici dell'Ema, dopo aver affermato che c'è "un possibile legame fra il vaccino covid AstraZeneca e casi molto rari di trombosi", fanno notare l'importanza del riconoscere tempestivamente questi campanelli d'allarme e intervenire. (Adnkronos)

E ha citato un’ottantina di casi gravi di trombosi, di cui 18 fatali, dal 22 marzo a oggi su 25 milioni di persone vaccinate. La maggior parte dei casi si è verificata in donne sotto i 60 anni di età, soprattutto nelle prime due settimane dalla somministrazione della prima dose. (Genova24.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr