Un "fuoriclasse internazionale" dell'Everton è stato arrestato per pedofilia - ilNapolista

Un fuoriclasse internazionale dell'Everton è stato arrestato per pedofilia - ilNapolista
IlNapolista SPORT

La notizia è stata confermata dalla polizia e dal club: il giocatore è stato fermato venerdì per reati sessuali su minori, e rilasciato su cauzione. Un giocatore dell’Everton è stato arrestato con l’accusa di reati sessuali su minori.

Il club continuerà a supportare le autorità con le loro indagini e non rilascerà ulteriori dichiarazioni in questo momento”

Un portavoce dell’Everton ha dichiarato: “Possiamo confermare di aver sospeso un giocatore della prima squadra in attesa di un’indagine della polizia. (IlNapolista)

Su altri media

Il soggetto è stato arrestato dopo che la Polizia a fatto irruzione in casa nello scorso fine settimana, a margine di un'indagine che avrebbe confermato alcuni reati gravi. A riportarlo è la stampa inglese. (CalcioNapoli24)

L’Everton, con un comunicato ufficiale apparso sul proprio sito, e non facendo il nome del suo tesserato, ha confermato di aver sospeso il calciatore: “L'Everton conferma di aver sospeso un calciatore della prima squadra in attesa di indagine da parte della polizia. (Calciomercato.com)

Il Club continuerà a supportare le autorità nelle loro indagini e al momento non rilascerà ulteriori dichiarazioni" "L'Everton - si legge - può confermare di aver sospeso un giocatore della prima squadra in attesa di un'indagine della polizia. (Sky Sport)

Choc in Inghilterra: calciatore dell'Everton arrestato per pedofilia

"L'Everton può confermare di aver sospeso un giocatore della prima squadra in attesa di un’indagine della Polizia. Il Club continuerà a supportare le autorità nelle loro indagini e al momento non rilascerà ulteriori dichiarazioni". (Gazzetta del Sud)

"L'Everton può confermare di aver sospeso un giocatore della prima squadra in attesa di un’indagine della Polizia. Il Club continuerà a supportare le autorità nelle loro indagini e al momento non rilascerà ulteriori dichiarazioni". (Giornale di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr