Oxford Economics : le due ruote fanno bene ai soldi e all'ambiente

inSella ECONOMIA

News. La motocicletta fa bene all’economia e alla salute.

Bene anche per i pendolari. L’uso delle due ruote porta a significativi vantaggi anche in termini di mobilità e di ambiente.

Notevole il vantaggio in termini di spesa: in media ogni pendolare che si sposta in moto spende 545 euro all’anno mentre un automobilista spende quasi il triplo, 1435 euro.

Infine, la motocicletta fa bene allo sport: gli eventi legati al motociclismo come gare, fiere ed eventi hanno contribuito per circa 2,1 miliardi di euro al PIL europeo, hanno determinato 38.400 posti di lavoro e 1,2 miliardi di euro in adempimenti fiscali

Il settore due ruote complessivamente ha contribuito per circa 21,4 miliardi di euro al PIL in tutta Europa, e come conseguenza dei vari impatti di spesa a catena, ogni euro di PIL creato direttamente dalle industrie motociclistiche si è tradotto in 1,80 euro di PIL in altri settori. (inSella)

Se ne è parlato anche su altre testate

Quando si viaggia in moto, una delle manovre più pericolose, che qualsiasi pilota vorrebbe evitare, è senza dubbio la frenata di emergenza. È fondamentale quindi imparare a gestire la frenata d’emergenza in maniera ottimale, per evitare incidenti e rischi inutili. (Icon Wheels)

La potenza viene inviata alla ruota posteriore attraverso un cambio manuale a cinque marce e una trasmissione ad albero. Gli stabilizzatori con bordo in fibra di vetro sono dotati di ruote per rimorchio da 8″. (QuattroMania)

Gli esperti hanno analizzato le politiche di export / import che stanno influenzando favorevolmente la crescita del mercato Global Motore a due ruote nella ruota. I principali tipi di Motore a due ruote nella ruota coperti sono:. (Voce Nuova Tv)

L’azienda che la produce è la Verge, finlandese di nascita, che nel suo passato ha lavorato su e-bike all’avanguardia. Concludono il quadro sospensioni Öhlins, ruote BST, freni Brembo e strumentazione TFT a colori incorporata nella parte superiore del serbatoio. (inSella)

Segue in seconda piazza la Moto Guzzi V7, che conquista la medaglia d’argento con 213 unità vendute. A chiudere, in decima piazza, un’altra Yamaha, la MT 09, che totalizza 113 nuove immatricolazioni (inSella)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr