Vaccini a medici e infermieri: a Bologna crollano i contagi

Vaccini a medici e infermieri: a Bologna crollano i contagi
La Repubblica INTERNO

Negli ospedali dell’Ausl ha fatto la puntura l’ 87% dei medici, l’ 80,9% degli infermieri e il 74,1% degli operatori sanitari.

Le percentuali di vaccinazione vanno da un minimo del 74% degli operatori socio sanitari a una punta del 92% per i medici.

Infine il Rizzoli vanta il 91% di medici, l’ 82% di infermieri e il 78% degli operatori socio sanitari, una media dell’ 87%.

Al Policlinico ha detto sì il 92% dei medici ( record), l’ 82% degli infermieri e l’82% degli operatori socio sanitari. (La Repubblica)

Ne parlano anche altre testate

Daniele Celin ed Elisa Nava sono i due infermieri del 118 di Bologna che nei mesi scorsi hanno compiuto due opere di soccorso a distanza, teleguidando i genitori coinvolti nelle corrette manovre salva-vita con una piattaforma tecnologica innovativa. (La Repubblica)

E aggiunge: "Probabilmente la gente è stanca, lo si percepisce, è stufa delle limitazioni. E' il nuovo appello lanciato dal direttore generale dell'Ausl di Bologna, Paolo Bordon, questa mattina a margine delle celebrazioni della giornata in onore degli operatori sanitari all'ospedale Maggiore. (BolognaToday)

Coronavirus, Villa Serena: sei morti e trenta ospiti positivi

Ora l’azienda sanitaria sta monitorando l’evoluzione della situazione, a Villa Serena come in altre strutture del territorio È il bilancio del focolaio individuato un paio di settimane fa a Villa Serena, casa residenza per anziani di Bologna già colpita dal virus all’inizio della seconda ondata. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr