Covid, mistero italiano: perché si continua a morire di più rispetto al resto d'Europa? Gli esperti rispondono

Covid, mistero italiano: perché si continua a morire di più rispetto al resto d'Europa? Gli esperti rispondono
Virgilio Notizie SALUTE

La proporzione è di 3 persone ogni 100mila.

L’Italia, ancora una volta, si classifica al primo posto nell’Europa occidentale per il numero di morti Covid ogni 100mila abitanti.

All’interno di questo gruppo 3 persone ogni 100mila perderebbero la vita comunque, a prescindere dal Covid, a causa della mortalità generale

Matteo Villa: “Morti Covid reali hanno superato di molto le proiezioni”. Burioni non è il solo tra gli esperti ad aver sollevato dubbi. (Virgilio Notizie)

La notizia riportata su altre testate

I guariti sono 20.008.251. La percentuale di positivi considerando il totale dei tamponi - quindi molecolari più antigenici rapidi - è al 15,3% (ieri 17,1%). (Sky Tg24 )

Queste alcune delle indicazioni contenute in un documento curato dall'Istituto Superiore di Sanità (Iss) per il rientro in aula a settembre. Le misure si sviluppano su due "livelli". (Sky Tg24 )

A livello nazionale, diminuiscono di altri 28.115 gli attuali positivi, che sono 1.147.179, i nuovi casi sono 38.219 su 223.852 tamponi eseguiti, per una percentuale di positività del 17,07 per cento, che conferma la tendenza al calo della circolazione del nuovo coronavirus. (Il Cittadino)

L'ultimo mistero del Covid: i contagi scendono ma i morti aumentano

Il tasso è al 15,3%, in calo rispetto al 17,1% di ieri. Gli italiani positivi sono attualmente 1.105.458, ovvero 41.721 in meno rispetto a ieri (Alto Adige)

Il parziale dei vaccini somministrati oggi in Italia è di 48.118, con 430 prime dosi e 446 seconde dosi. In Toscana sono state vaccinate 5.279 persone, per un totale di 48 prime dosi e 59 seconde dosi. (Il Sole 24 ORE)

Anche se il picco dei decessi sembra ormai alle spalle, con altre 161 persone che hanno perso la vita ieri è rispuntata la domanda che ci tormenta da inizio pandemia: perché così tanti lutti nel nostro paese? I dubbi di Burioni sulle cure. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr