Fausto Gresini non ce l’ha fatta: il pilota é morto

Fausto Gresini non ce l’ha fatta: il pilota é morto
Yeslife INTERNO

Il mondo delle moto lo piange, lui ex pilota e campione del mondo con la 125 nel 1985 e nel 1987, manager di un team che porta il suo nome.

Fausto Gresini questa volta non ha vinto e ha spiazzato tutto con il suo addio.

Fausto Gresini, campione del mondo con la 125 nel 1985 e 1987, era ricoverato all’ospedale Maggiore di Bologna, cosa è successo?

After nearly two months battling against Covid, Fausto Gresini has sadly passed away, few days after turning 60

LEGGI ANCHE> > > MotoGp, Valentino Rossi miracolato: i tifosi invocano Sic. (Yeslife)

Su altri media

Morto a causa della Covid-19 il motociclista italiano campione del mondo Fausto Gresini. Con il suo team racing gareggiava in MotoGP ed ha vinto premi iridati nelle classi minori. (Sputnik Italia)

Ora l’ufficialità è stata data dal suo Team: “La notizia che non avremmo mai voluto darvi e che siamo costretti a scrivere. Dopo praticamente due mesi di lotta al Covid, Fausto Gresini ci lascia con 60 anni appena compiuti” (Rolling Stone Italia)

Al primo Motor Show dopo la scomparsa del campione, Gresini mostrò tutto il suo dolore dichiarando:. “Marco era speciale, era un puro #CiaoFausto❤️ pic.twitter.com/mHMsDgunmb — Gresini Racing (@GresiniRacing) February 23, 2021. (Donna Glamour)

Addio a Fausto Gresini, vinto dal Covid

ovunque — Nel 2021 il Team Gresini è presente in tutte le categorie iridate e già si lavora ai nuovi grandi progetti per il 2022 quando il Gresini Racing abbandonerà la partnership in MotoGP con Aprilia tornando Team indipendente La morte di Fausto Gresini lascia un grande vuoto nel mondo della moto e non solo. (La Gazzetta dello Sport)

Appeso il casco al chiodo, è ripartito in una nuova avventura da team manager, creando un suo team nel 1997. Tre anni dopo, su Garelli, il primo trionfo Mondiale ottenuto grazie a tre vittorie (Austria, Belgio e San Marino) e cinque pole position. (Leggo.it)

Così il Team Gresini annuncia la morte dell’ex pilota e manager della scuderia che porta il suo nome. Gresini aveva vinto tra l’altro due titoli mondiali nella classe 125 e ora era a capo di una sua scuderia di Moto Gp (L'Arena)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr