Virginia Saba e l’amore per Luigi Di Maio: "Un colpo di fulmine a un pranzo elettorale"

Virginia Saba e l’amore per Luigi Di Maio: Un colpo di fulmine a un pranzo elettorale
Today.it INTERNO

"Fu un colpo di fulmine a un pranzo elettorale in Sardegna", ricorda: "Credo gli sia piaciuto parlare di temi ultraterreni, musica, arte.

È stato amore a prima vista quello provato da Virginia Saba per il compagno Luigi Di Maio, un sentimento fortissimo subito ricambiato e oggi forte come quel giorno di due anni e mezzo fa.

Per cui, ho capito che l’amore, invece, è dare: è essere felici quando procuri un sorriso". (Today.it)

La notizia riportata su altri media

Virginia Saba e Luigi Di Maio, un colpo di fulmine. “Fu un colpo di fulmine a un pranzo elettorale in Sardegna. Nel suo libro Il suono della bellezza – note di vita e di filosofia, Virginia ha inserito un ringraziamento speciale a Di Maio. (DiLei)

Va applicata la legge". VIRGINIA SABA: “L’AMORE E’ DA SUPERMARKET…”. E il nome di Luigi ritorna a fine libro, quando la sua compagna lo ringrazia «perché con lui ho capito l’amore». Virginia Saba, fidanzata del ministro degli esteri, Luigi Di Maio, si è raccontata nel suo libro “Il suono della bellezza – note di vita e di filosofia”. (Il Sussidiario.net)

Mezza pagina per il libro della fidanzata del ministro Di Maio. Ovviamente la Morvillo (ex direttrice di Novella 2000) indugia sull’unico motivo per cui l’autrice è intervistata. Ovvero che, oggi, «l’amore è da supermarket: vai, scegli, usi, poi ti stanchi… È prendere, non dare. (Secolo d'Italia)

Virginia Saba, compagna di Luigi Di Maio: «Fu un colpo di fulmine. L’amore? Non è cercare ciò che manca»

“Fu un colpo di fulmine a un pranzo elettorale in Sardegna”, Virginia Saba rivela i dettagli con cui cominciò la relazione sentimentale con il ministro della difesa, Luigi Di Maio. Saba ha poi spiegato il suo concetto di amore all’intervistatrice del Corriere: “L’amore è da supermarket: vai, scegli, usi, poi ti stanchi… È prendere, non dare. (Il Fatto Quotidiano)

Ignoriamo cosa sia l’euristica, se non sappiamo cosa sia l’ermeneutica, e così via – prosegue Virginia Saba - Le parole sono magiche, non si possono ignorare. A firmarlo è Virginia Saba, 39 anni, giornalista, studiosa di Teologia e (sì, se il suo nome non vi è nuovo ricordate bene) compagna del ministro degli Esteri Luigi Di Maio (L'HuffPost)

Dice: «È solo il mio piccolo viaggio nell’anima, sono contenta se al lettore resta anche solo una frase». Non è cercare ciò che ci manca». Virginia Saba e Luigi Di Maio. Per scrivere un libro sul senso della vita bisogna essere o molto pazzi o molto in pace con il creato. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr