Lego, profitti raddoppiati nel 1° semestre grazie a domanda giochi in lockdown

ilmessaggero.it ECONOMIA

L'utile operativo è stato tuttavia compensato dall'aumento dei costi di trasporto e delle materie prime

Le vendite ai consumatori sono cresciute del 36%, un risultato superiore a quello dell'intero mercato dei giocattoli.

2 Minuti di Lettura. Martedì 28 Settembre 2021, 10:30. . . . (Teleborsa) - Lego - azienda danese produttrice di giocattoli e famosa per la sua linea di mattoncini assemblabili - ha più che raddoppiato i suoi profitti nel primo semestre del 2021, grazie all'alta richiesta di giochi riscontrata dalle famiglie in lockdown. (ilmessaggero.it)

Su altri giornali

Dei circa 300 Disney Store in tutto il mondo, il colosso aveva fatto sapere di volerne chiudere il 20% quest’anno Una decisione che non è stata presa all’improvviso: a marzo Disney aveva annunciato di voler chiudere 60 dei suoi Disney Store in tutto il Nord America scommettendo sulle piattaforme e-commerce. (L'HuffPost)

La società ha anche aperto a giugno un nuovo flagship store a Manhattan, dove i clienti sono in grado di interagire con i prodotti Lego, sia fisicamente che digitalmente. Lego ha raddoppiato l'utile nel primo semestre grazie all'e-commerce, alla produzione vicino ai suoi mercati chiave e alla riapertura dei negozi. (Milano Finanza)

Niels B. Christiansen, CEO del Gruppo LEGO, ha dichiarato:. “Siamo molto soddisfatti dei progressi fatti durante il primo semestre in tutto il business. “Esperienze di marchio memorabili sia online che instore. (Tom's Hardware Italia)

Ha goduto della sua più forte crescita in cinque anni nel 2020. Ha anche scommesso sui negozi a marchio proprio, aprendone centinaia in tutta la pandemia (AGI - Agenzia Italia)

A confermarlo sono le vendite e i profitti record del gruppo danese, uno dei maggiori produttori di giocattoli a livello mondiale . Tra i prodotti più venduti i kit Lego City, Star Wars, Harry Potter, Lego Creator Expert e Lego Technic. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr