Israele. Emerge la più grande azienda vinicola dell'era bizantina. "Un'industria da 2 mln di litri all'anno"

Israele. Emerge la più grande azienda vinicola dell'era bizantina. Un'industria da 2 mln di litri all'anno
Per saperne di più:
la Repubblica ESTERI

Nel quadro di scavi condotti attorno a Yavne, città in espasione del sud del Paese, gli archeologi hanno infatti scovato nel corso degli ultimi due anni un vasto sito di produzione vinicola che data millecinquecento anni

Le autorità israeliane hanno rivelato nelle scorse ore quello che è considerato il più vasto sito di produzione dell'epoca (bizantina) nel sud del Paese, alle porte della striscia di Gaza (la Repubblica)

Ne parlano anche altri media

Una vera e propria grande azienda di vini la cui produzione annua si stima potesse essere dell’ordine dei due milioni di litri, tutti rigorosamente pigiati con i piedi. Un esempio è ciò che è stato rivelato dalle autorità israeliane nelle scorse ore: dagli scavi è vento alla luce quello che è considerato il più vasto sito di produzione di vino dell’epoca bizantina. (SiViaggia)

Scoperta in Israele un’immensa (e antica) azienda vinicola
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr