Bonus partita Iva 2022, contributi fino a 800 euro: come fare domanda

Vesuvius.it ECONOMIA

In ogni caso, l’importo mensile non può essere inferiore a 250 euro e non può superare gli 800 euro.

Per esempio, a fronte dell’ultimo reddito annuo certificato pari a 5.000 euro, tale importo verrà diviso per due ( 5.000/2 = € 2.500) e poi moltiplicato per il 25 per cento ( 2.500 x 25%/100 = € 625).

La richiesta può essere presentata all’Inps, esclusivamente, in modalità telematica.

I termini per poter presentare la domanda sono rispettivamente il 31 ottobre del 2022 e il 31 ottobre del 2023

Tra le varie misure contenute nella legge di Bilancio è presente anche un bonus partita Iva per il 2022: tutto quello che c’è da sapere. (Vesuvius.it)

Su altri giornali

Portale Agevolazioni 2022 è il nome da non dimenticare se si vuole approfittare dei contributi che l’INPS ha attivato nell’anno in corso. Non solo persone assunte con contratto a tempo indeterminato ma anche con contratto part time e a tempo determinato. (ContoCorrenteOnline.it)

Mutui agevolati per chi ha ISEE fino a 25 mila euro. I giovani con ISEE fino a 25 mila euro possono ottenere agevolazioni sul mutuo stipulato per l’acquisto della prima casa entro giugno 2022 Con un ISEE fino a 25 mila euro è possibile richiedere vari bonus e agevolazioni. (ContoCorrenteOnline.it)

Con la Legge di Bilancio 2022, sono state apportate alcune modifiche importanti ai cosiddetti bonus tv e bonus rottamazione tv. Il decoder sarà spedito di direttamente a casa propria da poste italiane. (InvestireOggi.it)

Dunque, anche per le spese 2022 spettano i seguenti bonus senza ISEE:. ristrutturazione. ecobonus ordinario. sismabonus ordinario. bonus facciate. 110%. bonus barriere architettoniche 75%. bonus mobili e bonus verde. (InvestireOggi.it)

Attenzione perché il Bonus partita IVA fino a 800 euro mensili si può chiedere anche nel 2022. Vediamo infine quali sono le condizioni da rispettare per poter accedere all’indennità:. Prevede la concessione di un contributo economico che varia tra un minimo di 250 e un massimo di 800 euro mensili. (Proiezioni di Borsa)

IPA/Fotogramma. BONUS NIDO - Il bonus, erogato dall’Inps su domanda del genitore, è un rimborso di tutta o una parte delle spese sostenute per iscrizione e rette mensili ad asili nido. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr