Cambiamenti climatici, l’inversione del campo magnetico è un fattore rilevante

Cambiamenti climatici, l’inversione del campo magnetico è un fattore rilevante
FocusTECH SCIENZA E TECNOLOGIA

Un recente studio mostra che l’inversione del campo magnetico è associato fortemente ai cambiamenti climatici.

Il campo magnetico terrestre varia, con i poli che si muovono e talvolta si scambiano di posto e il campo a volte si indebolisce o effettivamente svanisce.

Questo perché il campo magnetico del Sole è correlato al suo livello di attività e quel campo magnetico può deviare le particelle in arrivo che altrimenti viaggerebbero nel Sistema Solare e potrebbero avere un impatto sulla Terra

Il campo magnetico terrestre è fondamentale per il nostro pianeta. (FocusTECH)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Guidati dall’aumento dei livelli di datazione al radiocarbonio circa 40.000 anni fa, gli scienziati sono stati in grado di identificare e misurare l’aumento del radiocarbonio nell’atmosfera a seguito del collasso del campo magnetico terrestre. (Pianeta Strega)

Gli uccelli usano “mappe invisibili” per trovare luoghi lontani che non hanno mai visto

Altri uccelli, inclusi uccelli marini e piccioni viaggiatori, hanno bisogno di indizi olfattivi per navigare. Sebbene siano ampiamente d’accordo sul fatto che alcuni uccelli navigano attraverso il campo magnetico terrestre, gli scienziati non hanno capito come rilevarlo. (Infinity News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr