Cessione del credito, Cna: «Il limite del decreto Sostegni penalizza i cittadini onesti»

IlGiunco.net ECONOMIA

“È giusto e corretto intervenire contro chi froda – prosegue Vichi -, ma non possono rimetterci cittadini e imprese oneste.

Con questa modifica sono le piccole e medie imprese ad essere penalizzate e rischiare di cadere in una crisi terribile”.

Se non sarà più possibile una successiva cessione del credito dopo la prima sarà inevitabilmente ridotta la disponibilità degli intermediari a garantire crediti oltre la propria capacità di utilizzarli”

Grazie al sistema dei bonus e alla possibilità di cedere il credito, sono tanti gli interventi intrapresi, che migliorano anche l’aspetto dei nostri centri abitati. (IlGiunco.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr