Covid Abruzzo, Sclocco: "E i vaccini per gli psicologi?"

Covid Abruzzo, Sclocco: E i vaccini per gli psicologi?
Rete8 INTERNO

In un tale frangente – afferma Sclocco – va riscontrato che del Consiglio dell’Ordine degli Psicologi è in grande subbuglio, con dieci consiglieri su quindici che hanno chiesto formalmente le dimissioni del presidente.

Sono ormai 15 giorni che l’Ordine ha scritto all’assessore regionale alla Salute Nicoletta Verì, senza aver ricevuto risposta.

Secondo la Sclocco diversi psicologi hanno già inviato mail all’assessore Verì, tutte in attesa di risposta

La consigliera comunale di Pescara Marinella Sclocco, psicoterapeuta, chiede alla Regione Abruzzo di pronunciarsi sui vaccini per gli psicologi. (Rete8)

La notizia riportata su altre testate

La Procura si sta concentrando sulla gestione dell’emergenza negli ultimi giorni, considerata l’esplosione dei contagi. La Procura di Pescara indaga sulla crescita esponenziale di contagi registrata nelle ultime settimane nel capoluogo adriatico e nell’area metropolitana. (AbruzzoLive)

Secondo Stuppia, il dato statistico ormai è robusto alla luce dei numeri arrivati negli ultimi giorni e dunque la variante cresce progressivamente, dimostrando che esiste un "caso Abruzzo" e non una casualità o un problema riconducibile ad un singolo focolaio. (IlPescara)

In questo caso il tasso di occupazione è del 36,6%. Al momento è ricoverato il 5% degli attualmente positivi; del totale degli ospedalizzati, l'11,79% - percentuale in crescita negli ultimi giorni - è in terapia intensiva (Vasto Web)

Covid Pescara: parchi e aree verdi, chiusura fino al 28 febbraio

Marsilio ha detto che l’Abruzzo è in arancione perché classificata tra le regioni a “rischio moderato” e ricordato ha ricordato che l’indice Rt è “leggermente sceso”, arrivando a 1,17 (Rete8)

Privacy e cookie: Questo sito utilizza cookie. (ekuonews.it)

– spiega Santilli – La decisione mira a evitare qualsiasi opportunità di creare assembramenti e di favorire quindi l’espansione della pandemia. Ci allineiamo quindi ai provvedimenti già in atto e alle indicazioni della stessa Prefettura, perché in questa fase così delicata ognuno di noi deve fare la propria parte. (Rete8)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr